Zwanziger: “Il Mondiale del 2022 non si svolgerà in Qatar”

Theo Zwanziger
Theo Zwanziger

Scioccante rivelazione da parte dell’ex presidente della federazione calcistica tedesca, Theo Zwanziger, oggi componente del comitato esecutivo della FIFA, il quale ha comunicato che i Mondiali del 2022 non si svolgeranno in Qatar. Ai microfoni del quotidiano tedesco “Bild”, Zwanziger ha rilasciato una lunga dichiarazione: “Alla fine credo che i Mondiali del 2022 non si svolgeranno in Qatar. I medici dicono, e io avevo insistito su questo punto, che non possono garantire che un Mondiale si possa svolgere in estate in queste condizioni. Il Mondiale non riguarda solo gli stadi. Ci sono i tifosi che vengono da ogni angolo del mondo e che saranno per forza influenzati dal caldo. Il primo incidente farebbe aprire un’inchiesta. E di questo nessuno nel Comitato esecutivo della FIFA ne vorrebbe rispondere”. Subito è arrivata la replica di Hassan Al-Thawadi, segretario generale del Comitato organizzatore di Qatar 2022: “Sono sicuro che il Mondiale si svolgerà in Qatar. No, non sono preoccupato. Primo, perché non c’è alcun motivo per perdere l’organizzazione; secondo, perché si tratta del primo Mondiale in Medio Oriente, una regione pensata sempre a termini di conflitto. Il Mondiale invece sarà un’occasione per unire i popoli”. La risposta è arrivata anche dalla FIFA tramite la Reuters: “Quella di Zwanziger è solo un’opinione personale e lui stesso lo ha precisato”. Resta aperto il caso, ciononostante, se il Mondiale venisse giocato nella nazione araba, ci sarebbe uno slittamento della data, dall’estate all’inverno, quando le temperature saranno più simili agli standard europei.

Be the first to comment

Leave a Reply