Zimbabwe League, lotta tra Dynamos e Harare, ma ci sono anche gli Higlanders

La massima divisione zimbabwese è forse il campionato africano più equilibrato che c’è. Mancano quattro giornate alla fine ma attualmente non ci sono favoriti. Il primo posto è occupato da due squadre, la Dynamos e l’Harare City, vera sopresa di questo campionato. L’Harare City è stato promosso due anni fa in prima divisione, non ha mai vinto nessuna competizione nazionale, ma oggi si ritrova secondo a pari punti con i rivali della Dynamos, avanti nella differenza reti. Entrambi i club hano realizzato le stesse reti, stesse vittorie, pareggi e sconfitte. La Dynamos invece rappresenta lo Zimbabwe in tutta l’Africa e ha vinto l’ultima edizione. Ma non solo da sole. Non stanno sicuramente a guardare gli Highlanders, solo un punto sotto le capoliste. I bianco neri nella loro storia hanno partecipato 5 volte alla CAF Champions League e hanno vinto 9 campionati. Erano primi fino a pochi giorni fa, ma la sconfitta di domenica scorsa, proprio contro i Dynamos, li ha fatti scivolare alla terza posizione. L’Harare City ha vinto 2-1 contro i Buffaloes, ma il risultato più clamoroso è sicuramente la vittoria per 0-5 del Triangle FC, sesto, a casa dei Tripple B, che attualmente sono penultimi. All’ultimo posto c’è il Motor Action, un punto sotto i Tripple. Quarto è invece il Platinum FC, che spera in un errore delle prime, che sono solo tre punti avanti. Domenica scenderanno in campo tutte le squadre, a eccezione dei due anticipi, Buffaloes-CAPS United e How Mine-Hwange, da disputarsi sabato. Ci saranno trasferte difficili per tutti e tre i club in cima alla classifica. La più difficile sarà sicuramente per la Dynamos, che si batterà contro il Triangle FC.

Oscar Machapa, esterno della Dynamos e della nazionale dello Zimbabwe
Oscar Machapa, esterno della Dynamos e della nazionale dello Zimbabwe

Be the first to comment

Leave a Reply