WAFF Championship, sarà Qatar-Giordania la finale

Dopo i gironi sono finite anche le semifinali e questa WAFF Championship volge al termine. Essa è un torneo asiatico organizzato dalla AFC che coinvolge le nazionali iscritte alla WAFF, ovvero la federazione dell’Asia occidentale. L’attuale edizione ci ha regalato molte sorprese, come l’eliminazione di due big, l’Iraq e l’Arabia Saudita, ultima nel proprio girone a zero punti. Sono state eliminate anche nazionali di media importanza, l’Oman, il Libano e la Palestina, consentendo a Qatar, Giordania, Bahrein e Kuwait di passare il turno e accedere alle semifinali. Ed è di questo che parleremo oggi, delle semifinali, e soprattutto della finale della quale sappiamo già le due sfidanti. Il Qatar ha avuto alcuni problemi con il Kuwait, anche se guardando il risultato, 3-0, si può pensare a una passeggiata. Ma la nazionale allenata da Fahad Thani non è riuscita a sfondare nei tempi regolamentari. Si è dovuto ricorrere ai supplementari, aperti dal gol di Boualem Khoukhi, che si ripeterà nel 2-0. Ad agevolare il successo dei qatarioti è stato involontariamente Fahad Al-Enezi, centrocampista del Kuwait espulso al minuto 101. Il 3-0, superfluo dal punto di vista della qualificazione, è opera del giovane Ali Assadalla, al primo gol in nazionale. La Giordania, anch’essa qualificata alla finale, ha vinto con un risultato meno ampio ma raggiunto nei regolamentari. Anche qui gli avversari, in questo caso il Bahrein, hanno spianato la strada ai vincitori, realizzando prima un auto-gol con Mohamed Duaij Mahorfi, e in seguito rimanendo in 10  a causa di Al-Dakheel, espulso verso la fine del match. La finale è in programma all’Al-Sadd Stadium di Doha (Qatar) il 7 gennaio, poco prima si disputerà lo spareggio per il terzo posto. Da notare è la giovane squadra del Qatar (oggi sono andati a segno due U-23), che, anche se molto lontanamente, sta gettando le basi per i Mondiali 2022, in programma nell’Emirato arabo.

Boualem Khoukhi, attaccante classe '90 del Qatar
Boualem Khoukhi, attaccante classe ’90 del Qatar

Be the first to comment

Leave a Reply