Un eritreo in Serie A: Domenico Labrocca

Domenico Labrocca, nato ad Asmara, la capitale dell’Eritrea nel 1952, è l’unico giocatore eritreo a giocare in Serie A. In Eritrea ci sono molti italiani, infatti il paese del Corno d’Africa è stata una colonia italiana durante il fascismo, Labrocca è una delle persone italo-eritree. Subito però Mimmo scelse l’Italia come patria, visse e vive ancora in Italia. Era un difensore, In realtà Labrocca non giocò mai in Serie A, ma fece parte della rosa della Lazio che vinse lo scudetto nel 1974. Iniziò la sua carriera nella Casertana, una squadra di Caserta, prima di essere acquistato dalla Lazio con cui vinse, oltre che un campionato di Serie A, un campionato Under 23. Dalla Lazio venne ceduto al Siracusa in Serie C e segnò anche 8 gol in quella stagione. Dal Siracusa passò al Catania, diventò bandiera degli etnei in 6 anni e giocò un totale di 190 partite tutte tra Serie C e Serie B. Dopo l’esperienza a Catania tornò a Siracusa e in seguito di nuovo a Catania, per poi giocare con l’Ancona e in seguito e finire la carriera alla Fermana. Oggi l’italo-eritreo allena lo Shot Cassia, una squadra romana di Terza Categoria, ultimo livello del campionato italiano.

Domenico Labrocca Domenico con la Lazio

 

Be the first to comment

Leave a Reply