UAE Arabian Gulf League, stellare l’Al-Ahli, imciampa l’Al-Jazira

La UAE Arabian Gulf League, ovvero la massima divisione degli Emirati Arabi Uniti, è iniziata da 6 giornate, quattro in meno della Serie A. Ha fatto 6/6 l’Al-Ahli di Dubai, che con la vittoria di ieri, ai danni del Banni Yas fuori casa, aumenta ancora il proprio bottino, 18 punti, 6 in più sul secondo posto, occupato dall’Al Sharjah. Quest’ultimi ieri hanno vinto contro l’Al Wahda per 2-1, in dieci nei minuti finale per l’espulsione di Fadhel. L’Al Sharjah fuori casa va benissimo, ha sempre vinto, ma in casa l’unica vittoria è proprio quella di ieri. Aveva perso nella seconda giornata contro l’Al Shabab e nella quarta era stata piegata dall’Al Dhafra, in questo momento all’ottavo posto. Ma è ancora troppo presto per fare pronostici. L’Al Jazira, una delle squadre che dovrebbero arginare l’Al-Ahli, è reduce da una serie di pareggi lunga tre giornate. La squadra attualmente allenata da Walter Zenga, ha totalizzato 9 punti in 6 gare, ma si trova al terzo posto. Infatti il campionato emiratino è molto equilibrato. I campioni in carica dell’Al-Ain, che hanno vinto le ultime due edizioni, sono fermi a sette punti, tuttavia proprio oggi dovranno affrontare l’Al Nasr. Ma non saranno solo queste due squadre a scendere in campo. La giornata di oggi verrà aperta dall’Emirates Club che alle 13.50 ospiterà l’Al Shaab, partita importantissima per i due club che la vedono già come una sfida salvezza. Seguirà Al Wasl-Al Dhafra, poi nel pomeriggio giocheranno, come già detto in precedenza, l’Al-Ain e l’Al Nasr, insieme all’Al Shabab che sfiderà l’Ajman.

Il brasiliano Grafite, attaccante dell'Al-Ahli ieri autore di una doppietta, che ha contribuito alla vittoria per 3-2 sul Banni Yas
Il brasiliano Grafite, attaccante dell’Al-Ahli ieri autore di una doppietta, che ha contribuito alla vittoria per 3-2 sul Banni Yas

Be the first to comment

Leave a Reply