Svezia, nuovo record per Ibrahimovic: è il miglior marcatore della storia della nazionale

Ibra con la maglia celebrativa
Ibra con la maglia celebrativa

Continua a segnare Zlatan Ibrahimovic, anche in amichevole. Oggi il centravanti svedese ha trascinato la sua nazionale alla vittoria nella partita contro l’Estonia, terminata 2-0 per gli scandinavi grazie proprio a uno doppietta di Ibra nel primo tempo. Una gara da non dimenticare per l’attaccante del Paris Saint-German che diventa il miglior marcatore della storia della nazionale svedese raggiungendo 50 gol e superando Sven Rydell, storico attaccante della  nazionale gialloblu che ha realizzato 49 marcature in 41 incontri ufficiali negli anni ’20 e ’30. Ibra di partite ne ha giocate ben 99, alla prossima aggiungerà la terza cifra. Il primo gol di oggi è arrivato dopo soli tre minuti, il secondo al ’24 con un bellissimo colpo di tacco, marchio di fabbrica del bomber di Malmö. Per festeggiare ha indossato una speciale maglia celebrativa, per questo è stato anche ammonito. Ibra non si ferma più, nemmeno a 32 anni – dopo esser stato nominato per otto volte miglior giocatore svedese dell’anno e aver raggiunto il primato di gol insegue il nono posto nella speciale classifica delle presenze, difeso da Henrik Larsson fermo a 106 gare – il primato è di Anders Svensson: 148.

Be the first to comment

Leave a Reply