Sudafrica, Mamelodi campione – Pretoria è in festa

MamelodiLa coppa torna a Pretoria grazie al Mamelodi Sundowns che riesce a baattere lo strapotere delle due formazioni di Johannesburg, Kaizer e Orlando. I brasiliani, così sono soprannominati, appellativo che ha origine nei colori sociali e nel modo di giocare della squadra sudafricana. Mancava un trofeo in bachecha dal 2007, quando arrivò l’ultimo campionato vinto, i Sundowns erano considerati una delle squadre più quotate del panorama africano negli anni ’90 nei quali conquistarono tre Premier League sudafricane ospitando giocatori del calibro di Sibusiso Zuma e Joel Masilela, che per più di 200 occasioni ha indossato la casacca gialloblu. Laureatosi campione con una giornata d’anticipo, si è rivelata decisiva la vittoria per 3-0 contro il SuperSport. Non ha potuto fare niente il Kaizer il quale poteva approfittare di un’annata negativa dei “cugini” Pirates. Fatali quei due pareggi contro Bidvest e FreeState Stars che hanno di fatto regalato il trofeo agli attuali campioni. Mamelodi è un quartiere della capitale, per un attimo ha potuto rivivere quei momenti che mancavano da anni. Più di cinquantamila tifosi al Loftus Versfeld Stadium, teatro del trionfo sul SuperSport. A nulla è servito il pareggio nell’ultima di campionato contro il Martizburg, i Sundowns hanno agguantato il pari all’ultimo minuto con il capitano Alje Schut, l’unico europeo della squadra, ma ormai l’impresa era stata già compiuta.

SundownsMamelodi S

Be the first to comment

Leave a Reply