Qualificazioni Mondiali – COMNEBOL, CONCACAF e AFC: i verdetti

COMNEBOL

Dalla UEFA alla COMNEOL, le due organizzazioni mondiali più conosciute. Le federazioni iscritte alla COMNEBOL sono molte di meno di quelle iscritte alla UEFA, ed esiste un solo girone. Stanotte si sono giocate 4 partite, una più avvincente dell’altra. Si comincia con la super-sfida tra Colombia ed Ecuador, terminatasi con la vittoria dei colombiani per 1-0 grazie a un gol di Rodriguez nel primo tempo, ma è anche vero che l’Ecuador ha giocato un’ora in 10 per via dell’espulsione di Achiller al ’29 del primo tempo, e inoltre ha anche sbagliato un rigore con Ayovi. Meno equilibrato il match tra Paraguay e Bolivia con i paraguayani che vincono 4-0.Quattro marcatori tutti diversi, Fabbro, Santa Cruz, Ortiz e il difensore centrale Gomez. Non cambia di molto neanche il punteggio tra Cile e Venezuela: 3-0 per il Cile, gol di Vargaz, Gonzalez e Arturo Vidal. Alle 4.30 è iniziata l’ultima partita di oggi, ovvero Perù-Uruguay. L’incontro è finito 1-2 a faore degli uruguagi, non basta il gol di Farfan per il Perù, l’Uruguay vola grazie a un doppiett di Luis Suarez.

Luis Alberto Suarez Luis Alberto Suarez, vera stella di questo Uruguay sempre più vicino alla qualificazione

CONCACAF

Oltre alle partite in Sud America anche nel Nord e nel Centro stanotte si è mosso qualcosa. Scalpita la sconfitta degli USA a Costa Rica, dove hanno rimediato 3 gol facendone uno solo. Molto bravi i costaricani a passare in vantaggio dopo appena due minuti di gioco con Acosta, poi il raddoppio sette minuti dopo con Borges. Gli Stati Uniti nel finale del primo tempo provano ad accorciare le distanze con Dampsey ma al ’75 Cambell sigilla il risultato. Pareggio a reti bianche tra Panama e Giamaica, rispettivamente penultima e ultima del girone. Il Messico non va molto meglio, sconfitta dall’Honduras. Dispiace perché il Messico era passato in vantaggio con Peralta, ma poi nel giro di due minuti (’64 e ’66)  Costly ribalta il risultato a favore dell’Honduras che s porta terzo in classifica.

AFC

Tra le tante partite in Europa, e le altre nelle Americhe, ieri c’è stato anche un incontro chiave in vista dei Mondiali 2014. Si tratta di un incontro valido per la quarta fase di qualificazione dell’AFC. Le due squadre coinvolte sono Giordania e Uzbekistan, entrambe non hanno mai partecipato ai Mondiali e sono a un passo (o due) dalla qualificazione. Il match d’andata, disputatosi ieri in Giordania, è finito 1-1. Nel primo tempo le squadre cercano di fare gol, la prima ad insaccare il pallone è stata la Giordania. Bel triangolo in area di rigore uzbeka con Al Laham che va in gol. L’Uzbekistan pochi minuti dopo ci prova con Jeparov, che a limite dell’area scaglia un tiro che si va a insaccare alle spale del portiere giordano. Nel secondo tempo le squadre sono più prudenti, il risultato è un 1-1. Il premio “Man of the Match” è stato assegnato a Server Jeparov, sempre più bandiera di questo Uzbekistan.

Be the first to comment

Leave a Reply