Qualificazioni Euro 2016, Montenegro-Russia 0-3 tavolino

Montenegro-RussiaSanzioni pesanti da parte della UEFA verso la nazionale e la federazione calcistica del Montenegro dopo gli episodi accaduti il 27 marzo durante una partita di qualificazione agli Europei 2016 tra i balcanici e la Russia. Il portiere russo Akinfeev era stato colpito in testa dopo neanche un minuto di gioco da un petardo ed era stato costretto ad abbandonare il campo per recarsi in ospedale. L’arbitro aveva sospeso nuovamente la partita durante la ripresa per un rissa scoppiata tra le due squadre e un ripetuto lancio di ordigni. Oggi l’organo che gestisce il calcio europeo ha condannato il Montenegro a pagare 25 mila euro di multa, più una gara a porte chiuse e il 3-0 a tavolino che regala i tre punti alla squadra allenata da Fabio Capello la quale vola al terzo posto nel proprio girone, un punto sotto la Svezia.