Prepariamoci alla Confederations Cup: Giappone

Giappone Federazione logo

Avversario diretto dell’Italia ai gironi, il Giappone è arrivato a questo grande torneo continentale vincendo la Coppa d’Asia 2011. Ai gironi ha vinto due partite, di cui una 0-5 contro l’Arabia Saudita e ha pareggiato con la Giordania piazzandosi primo nel girone. Ai quarti ha eliminato il Qatar padrone di casa, poi alle semifinali ha eliminato la Corea del Sud ai rigori dopo che la partita era finita 2-2. In finale, contro l’Australia, ha vinto ai supplementari grazie a una rete di Tanadari Lee. Il Giappone in finale scese in campo con un 4-5-1:

Kawashima

Uchida        Yoshida        Konno        Nagatomo

Hasebe         Endo

Okazaki           Honda           Fujimoto

Maeda

Allenatore: Alberto Zaccheroni

I capicannonieri del Giappone in quel torneo sono stati Shinji Okazaki e Ryoichi Maeda con tre reti, seguirono Shinji Kagawa con due reti e Maya Yoshida, Makoto Hasebe, Keisuke Honda, Masahiko Inoha, Tadanari Lee e Hajime Hosogai con una rete. Il Giappone si è anche qualificato ai Mondiali 2014 insieme alla Giordania, anche se però ha battuto proprio la Giordania 6-0.

Yasuhito Endo Yasuhito Endo, capitano del Giappone con cui ha giocato 124 partite. Nel 2009 è stato eletto miglior giocatore asiatico dell’anno.

Be the first to comment

Leave a Reply