Portogallo, Ouwo Moussa Maazou lascia il Maritimo e vola in Cina allo Yatai

Ouwo Moussa Maazou
Moussa Maazou

Ouwo Moussa Maazou, centravanti classe ’88 originario del Niger, lascia l’Europa dopo sette anni di militanza nei club del “Vecchio continente”, ad eccezione di una parentesi di annuale in Tunisia. La punta africana vola in Cina dove giocherà al Changchun Yatai, club di Super League. Secondo nella classifica capocannonieri della stagione 2014/2015 con la maglia del Maritimo grazie alle sue 9 reti in 18 gare di campionato, era reputato uno dei più grandi talenti africani al suo arrivo in Europa, in patria è considerato come un vero e proprio emblema del calcio nazionale. Il CSKA Mosca nel 2009 lo acquistò dal Lokeren, in Belgio, per quasi cinque milioni di euro. Vari prestiti lo portarono a vestire successivamente le maglie di Monaco, Bordeaux e Zulte Waregem, prima di essere ceduto a titolo definitivo al Le Mans. È tornato in Africa all’Etoile du Sahel, squadra tunisina, prima di rientrare a segnare in Europa al Vitoria Guimaraes. Nell’attuale annata sta timbrando il cartellino come ai tempi dell’inizio della sua carriera. Ha disputato due Coppe d’Africa con il Niger e conta 31 presenze e 7 marcature in nazionale.