Olanda, il PSV vince l’Eredivisie – torna il titolo dopo sette anni

Il PSV torna campione d’Olanda dopo sette anni senza campionati vinti. La squadra allenata da Cocu ha conquistato l’aritmetico trionfo in Eredivisie dopo aver battuto per 4-1 l’Heerenveen, alzando al cielo il ventiduesimo titolo della sua storia. L’Ajax, secondo in classifica, non potrà colmare i dodici punti di distanza tra i “lancieri” e il primo posto in sole tre partite, in Olanda infatti si è appena conclusa la 31ª giornata, ne mancano tre alla fine del campionato. Al Phillips Stadion ad aprire le marcature nella gara che ha regalato il titolo al PSV è stato Luuk de Jong, a segno anche nel finale del primo tempo. Timbrano il cartellino pure Depay (capocannoniere della squadra e del campionato con venti marcature) e Narsingh. Stagione fantastica per i Boeren, miglior attacco del campionato con 84 reti e seconda difesa. Con la inaspettata sconfitta del Feyenoord, anche l’Ajax conquista la matematica certezza del secondo posto e la qualificazione ai preliminari di Champions League, il PSV invece accederà direttamente alla fase ai gironi. Dordrecht retrocesso in Eerste Divise, il Go Ahead Eagles, ma soprattutto il Breda, lotteranno per non disputare gli spareggi per la retrocessione. Il Feyenoord, che dovrà difendere la qualificazione in Europa League, mantiene un distacco di quattro punti dal Vitesse, quarto.

PSV