Nicolas Anelka riparte dal Brasile, è un nuovo giocatore dell’Atletico Mineiro

Nicolas Anelka

L’esperienza a West Bromwich si era conclusa bruscamente, prima la polemica su la quenelle ritenuta antisemita, poi la discussione sulla rescissione del contratto (Anelka annunciò l’addio senza aver consultato la società inglese). Nicolas Anelka decide di ripartire dal Brasile, con l’Atletico Mineiro, la sua dodicesima squadra da quando gioca a calcio a livello professionistico. L’annuncio è arrivo tramite Twitter da parte del presidente del club mineiro, Alexandre Kalil – “Anelka é do Galo – si legge. Un colpo di scena visto che ieri lo stesso presidente dell’Atletico aveva smentito la trattativa data la mancanza di soldi sufficienti per l’operazione. Pare sia stato proprio Ronaldinho, compagno di squadra di Anelka ai tempi del PSG, a convincere Kalil facendo uno sforzo in più per chiudere l’affare. Quinta squadra in due anni per l’ex Campione d’Europa con la Francia nel 2000. Per lui è la prima esperienza in Sud America; dopo il Chelsea ha vestito la maglia dello Shanghai Shenua in Cina, della Juventus (con cui ha vinto la Serie A) e del West Brom. Andrà a rafforzare un attacco “stellare” formato da Ronaldinho, Diego Tardelli, Jô, Neto Berola, André e Guilherme.

 

Lascia un commento