New York City FC, preso in prestito il portiere Eirik Johansen dal Manchester City

Eirik JohansenNon è la prima operazione di mercato effettuata tra le due squadre di New York e Manchester. L’80% della compagine americana del New York City è di proprietà proprio del City Football Group che ha come fondatore lo sceicco Mansour. In inverno c’era stata la controversia legata al trasferimento di Lampard, il cui prestito in Inghilterra era stato prolungato di sei mesi. Anche il giovane difensore inglese Shay Facey è attualmente in prestito negli Stati Uniti. Eirik Johansen, estremo difensore norvegese classe ’92, sarà un nuovo compagno di Villa & Co. Il portiere di quasi due metri di altezza aveva disputato l’ultima annata in patria con i colori del Sandefjord, collezionando 24 presenze. Con i Citizens non ha mai giocato una partita ufficiale in prima squadra ma può vantarsi di molta esperienza con tutte le nazionali giovanili norvegesi (dall’U15 all’U23 saltando solo l’U20). Finora il titolare della squadra biancoceleste è stato il portoricano Josh Saunders, titolare nelle prime tre partite di MLS. Vedremo chi dei due scenderà in campo dal primo minuto nelle prossime gare, lo dovrà decidere il tecnico Jason Kreis. “È sempre un bene avere una forte concorrenza per i posti nella squadra, Eirik si aggiungerà a un già forte gruppo di portieri in lizza per un minutaggio in campo. È una stagione lunga e i ragazzi avranno le loro opportunità per vari motivi” – ha spiegato proprio il tecnico ex Real Salt Lake. Infatti, oltre ai due numeri uno già menzionati ci sono anche Akira Fitzgerald e Ryan Meara i quali hanno alle spalle già alcune esperienze in America. C’è solo l’imbarazzo della scelta per l’allenatore campione degli USA nel 2009.