Mondiali U-17 – Messico schiacciasassi, 2-0 all’Ecuador e semifinale

Messico 2Nigeria e Messico, a distanza di due anni sono ancora loro a dominare la Coppa del Mondo U-17. Nel 2013 gli africani ebbero la meglio in finale, quest’anno una delle due dovrà rinunciare al sogno di raggiungere l’atto conclusivo della competizione. Le Super Aquile sfideranno infatti la nazionale nordamericana in semifinale, dando vita a un match di altissimo livello. Il Messico ha ottenuto la qualificazione grazie alla vittoria per 2 a 0 contro l’Ecuador, una delle note positive di questa edizione del Mondiale giovanile. Gli andini si sono resi protagonisti di più tiri verso la porta di Romero ma non hanno concretizzato le poche chanches avute. La prima occasione per i vice-campioni in carica capita sui piedi del centrocampista Kevin Lara, autore di un tiro dal limite dell’area che esce di poco a lato del palo. Il primo tempo è abbastanza povero di emozioni fino al 41′, quando Zamudio sblocca la partita con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione. L’assist è di Salazar, protagonista in positivo anche nella rete del raddoppio. Al 55′ della ripresa Jean Pena stende Gurrola in area di rigore, dagli undici metri si presenta proprio il difensore centrale che non fallisce il match point in favore dei messicani. L’Ecuador prova a riaprire la partita ma non crea azioni pericolose. Altro risultato positivo per i messicani, volati in semifinale. Ad attenderli c’è la replica dell’atto conclusivo della passata rassegna: il Messico cerca vendetta, la Nigeria vuole confermare il suo dominio.

Be the first to comment

Leave a Reply