Lutto in Trinidad e Tobago, è morta l’ala trentenne Kevon Carter

Kevon Carter

Un’altra brutta notizia stravolge il mondo del calcio, più precisamente Trinidad e Tobago, partecipante ai Mondiali 2006, la quale federazione oggi ha comunicato il decesso di Kevon Carter, attaccante della nazionale e del Defence Force, club con cui si è allenato ieri mattina. È stato probabilmente un attacco cardiaco a stroncargli la vita a soli trent’anni, Carter aveva accusato gravi dolori al petto e in seguito è stato ricoverato d’urgenza in ospedale. Purtroppo non è bastato per salvare la vita alla ex punta dei Soca Warriors che in dieci anni con Defence Force ha segnato 41 gol, in nazionale invece l’ala ha siglato cinque reti (delle quali una doppietta contro Antigua e Barbuda) in 31 incontri. Il segretario della Federcalcio trinidadiana, Sheldon Phillips, ha dichiarato: “Kevon era un uomo risoluto, capace di rientrare dopo un terribile infortunio alla gamba e di guadagnarsi uno spazio in Nazionale. L’intera famiglia calcistica è in lutto e i nostri pensieri e le nostre preghiere sono per i famigliari di Kevon e per i suoi compagni di squadra”. Anche paneecalcio si aggrega alle condoglianze.

Be the first to comment

Leave a Reply