La Gold Cup 2017 è ai nastri di partenza – tutto quello che c’è da sapere sulla rassegna americana

Da giorni è ormai archiviato il discorso relativo alla Confederations Cup 2017, il torneo tanto bistrattato e snobbato da buona parte dei sedicenti appassionati di calcio che però ci ha permesso di gustare ancora qualche partita di alto livello a giugno inoltrato. Tuttavia come potete ben immaginare il calcio non si ferma mai, nemmeno in estate, anche se per continuare a tenerci impegnati sotto questo punto di vista dobbiamo cambiare continente. Accantonata fino all’estate prossima la Russia, dove è inutile specificare che si terranno i Mondiali tra un anno, ci spostiamo presso l’altra grande potenza politica del mondo contemporaneo, ovvero gli Stati Uniti. La competizione che è ai nastri di partenza e coinvolgerà tutto il panorama calcistico centro e nordamericano si chiama Gold Cup o Copa de Oro, a seconda dell’idioma di riferimento dei vari paesi partecipanti. La kermesse si tiene a cadenza biennale e conferisce alla vincitrice la corona di campione CONCACAF (la confederazione che gestisce il calcio dallo Stretto di Panama in su) in carica. Il torneo ha dunque una cassa di risonanza molto importante da quelle parti, per intenderci la stessa della Coppa d’Africa, anch’essa in programma una volta ogni due anni. A ospitare la manifestazione sono gli Stati Uniti, nazione che può contare su impianti sportivi all’avanguardia rispetto al resto d’America. Saranno impiegati 14 stadi, la cui capienza va dai 16.000 posti a sedere del Toyota Stadium di Frisco fino ai 100.000 dell’AT&T Stadium della limitrofa Arlington. La finale si terrà al Levi’s Stadium di Santa Clara, in California, teatro in cui generalmente vanno in scena gare di football americano ma che è già stato protagonista nel centenario della Copa América. La Gold Cup inizierà ufficialmente il 7 luglio, ovvero domani, anche se per noi italiani il fischio d’inizio della gara inaugurale ci sarà nella notte di sabato, dato il fuso orario diverso. Le squadre partecipanti sono 12, divise in tre gironi da quattro. Le prime due di ogni gruppo accederanno ai quarti di finale insieme alle due migliori terze, una formula che permette a qualsiasi nazionale di restare in corsa fino all’ultimo momento per un posto nella fase a eliminazione diretta. La nazionale campione in carica è il Messico, che proverà a difendere il titolo dalle insidie delle altre 11 partecipanti. Seguiteci nelle prossime ore per conoscere tutte le nazionali partecipanti in tre articoli differenti per ogni girone. Intanto vi propongo i gruppi con il programma della prima giornata, aperta dal match inaugurale tra Guyana Francese e Canada.

GIRONE A

 Honduras

 Costa Rica

 Guyana Francese

 Canada

8/7 Guyana Francese-Canada 01.00 (fuso italiano)
8/7 Honduras-Costa Rica 03.00

GIRONE B

 Stati Uniti

 Panama

 Martinica

 Nicaragua

8/7 Stati Uniti-Panama 22.30
9/7 Martinica-Nicaragua 01.00

GIRONE C

 Messico

 El Salvador

 Curaçao
 
 Giamaica

10/7 Curaçao-Giamaica 01.00
10/7 Messico-El Salvador 03.00