La Francia vince ai rigori i Mondiali U-20, Uruguay secondo, Ghana terzo

Come molti si aspettavano la Francia ha vinto quest’edizione dei Mondiali U-20, in Turchia. Ma in finale contro l’Uruguay non è stato molto facile aggiudicarsi il titolo. La partita è terminata ai rigori dopo i tempi regolamentari e supplementari privi di gol. Ma a creare più occasioni è stato l’Uruguay, 14 tiri in porta (22 in totale) contro i 5 della Francia, e a respingerli è stato Alphonse Aréola, portiere franco-filippino in forza al PSG. Il portiere, migliore in campo, ha parato anche due dei tre rigori calciati dall’Uruguay, il primo a Velazquez, il secondo a De Arrascaeta. Per la Francia i marcatori dagli undici metri sono stati in ordine cronologico: Pogba, Veretout, N’Gando e Foulquier, mentre per l’Uruguay l’unico rigore segnato è stato realizzato da Olaza. Primo titolo nella storia per la Francia U-20.

Francia U-20 campione I francesi festeggiano la vittoria del Mondiale U-20

La finale per il 3° posto è terminata con la vittoria del Ghana per 3-0. Facile facile la vittoria per gli africani che si aggiudicano il primo bronzo della storia ma in precedenza aveva vinto un oro e due argenti. L’attaccante juventino Richmond Boakye non è sceso in campo ma ha trovato spazio l’interista Duncan. La vera rivelazione del Mondiale per il Ghana è Ebenezer Assiufah, realizzatore di 6 reti in 7 partite giocate. Assiufah gioca in patria al Liberty Professional. Oltre a lui stasera hanno segnato Joseph Attamah, difensore centrale, e Frank Acheampong, in forza all’Anderlecht.

Lascia un commento