Jupiler League, 1-1 tra Standard e Anderlecht, vince il Club Brugge

La giornata di oggi ha regalato due belle partite agli spettatori belgi della Jupiler League. I due posticipi hanno riguardato quattro squadre molto famose all’estero, ovvero l’Anderlecht, il Club Brugge, il Gent e lo Standard Liegi. La sfida tra quest’ultimo e i bianco-malva dell’Anderlecht, è stata sicuramente la più emozionante della ventesima giornata. Tuttavia non ci ha regalato molti gol, solo uno per parte, con gli ospiti passati per primi in vantaggio. La rete è opera del giovane ’94 Dennis Praet, una delle più grandi promese del calcio belga. A rispondergli è stato un altro giovane, il ventenne Michy Batsuay dello Standard Liegi, servito da Paul-Jose M’Poku al minuto ’55. Lo Standard conferma il primo posto, mentre l’Anderlecht scivola alla terza posizione, superato dal Club  Brugge, uscito vincente dalla Ghemlaco Arena di Gent. La partita, da subito, è inziata in discesa per i nerazzurri, con il polacco Waldemar Sobota in gol dopo appena dieci minuti. Il pareggio è arrivato dopo mezz’ora con Nicklas Pedersen, poi nella ripresa Sobota firma una doppietta e porta di nuovo avanti il Brugge. Lestienne è l’autore del terzo gol al ’64, tre minuti dopo il Gent sbaglia un rigore con Pedersen. La classifica vede attualmente il Liegi primo, seguono Club Brugge, Anderlecht, Zulte, Genk e Lokeren, con il Mons ultimo, fermo a 10 punti.

Dennis Praet, giovane promessa classe '94 dell'Anderlecht, oggi autore del gol del parziale 0-1
Dennis Praet, giovane promessa classe ’94 dell’Anderlecht, oggi autore del gol del parziale 0-1

Be the first to comment

Leave a Reply