Il Real vince la Decima – Blancos campioni d’Europa

La Decima
La Decima

Una partita mozzafiato, una finale da brividi. Questa è la descrizione di Real-Atletico Madrid, il derby della capitale spagnola. Ingiusti i quattro gol presi dall’Atletico che si è visto raggiungere dai “cugini” al ’93 con un colpo di testa di Sergio Ramos. Lisbona tinta di bianco da una parte e di rosso dall’altra, alla fine sono state le Merengues ad alzare la coppa della Champions League, la decima nella storia del club madrileño. La strada si era complicata per i ragazzi di Simeone che dopo pochi minuti di gioco hanno perso Diego Costa, uscito per infortunio. Una sostituzione che si è rivelata decisiva ai supplmentari. Il gol del vantaggio firmato Godin al ’38 del primo tempo, è frutto di un’uscita a vuoto di Casillas che lascia completamente vuota la porta non riuscendo a salvare sulla linea. I Colchoneros hanno difeso il risultato fino ai minuti di recupero dei tempi regolamentari quando nessuno è riuscito a fermare Sergio Ramos che svettando di testa su calcio d’angolo di Modric ha trovato l’uno pari. Non ci è arrivato Courtois, la palla si è insaccata nell’angolino. È un gol che ha distrutto il morale dell’Atletico, tornato in campo con tanta stanchezza sulle gambe. Ancora di testa, ancora Gareth Bale, colui che aveva deciso la finale della Copa del Rey contro il Barcellona. Grandissima azione di Angel Di Maria, il migliore in campo, il quale ha fornito un assist involontario al gallese grazie alla respinta del portiere belga Courtois. L’esultanza di Carlo Ancelotti al terzo gol di Marcelo è emblematica. La quarta rete di Ronaldo su punizione ha “umiliato” l’Atletico che, nonostante tutto, esce dall’Estadio da Luz a testa alta. Decima Champions League alzata al cielo per il Real, un sogno tanto cullato e accarezzato che ora è diventato realtà.

Real Madrid 2
Casillas alza al cielo la sua prima Champions League da capitano
Gareth Bale Goal
Il gol di Bale

Be the first to comment

Leave a Reply