Il colpo del giorno: Kieran Trippier, dal Burnley al Tottenham

È del Tottenham il colpo di mercato più importante della giornata di oggi. Gli Spurs hanno prelevato dal Burnley il terzino Kieran Trippier, è una delle poche operazioni rilevanti avvenute nelle ultime ventiquattro ore. Un altro trasferimento è quello di Acquah dall’Hoffenheim al Torino, che ha acquisito le prestazioni del ghanese per circa tre milioni di euro. La formazione tedesca ha lasciato partire anche il francese Modeste, accasatosi al Colonia.

L’OPERAZIONE

Trippier è passato al club londinese per 4,9 milioni di euro. Si tratta del secondo acquisto della squadra di Mauricio Pochettino nella sessione estiva di calciomercato, la prima operazione aveva portato in Inghilterra il giovane difensore austriaco Kevin Wimmer. “Quando ho sentito che il club era interessato a me non ho avuto bisogno di pensarci due volte. È una grande squadra e non vedo l’ora di iniziare e mostrare a tutti quello che posso fare” – ha dichiarato il laterale destro inglese che ha firmato un contratto fino a giugno 2020.

LA CARRIERA

Kieran TrippierTrippier si è messo in mostra nella massima serie inglese nella stagione appena conclusa con i colori del Burnley. Ha giocato tutte e 38 le partite, sempre dal primo minuto. Nasce nel settembre del 1990 a Bury, cittadina britannica nei dintorni di Manchester che ha dato i natali a Gary Neville, storica bandiera dello United. Kieran invece inizia a giocare a calcio con la squadra dell’altra sponda della città inglese, il Manchester City. Entra nel vivaio dei Citizens nel 1999 a soli 9 anni di età e fa tutta la trafila delle giovanili fino ad arrivare in prima squadra, con la quale però non riesce mai a debuttare. Il City lo cede nel 2010 in prestito al Barnsley per fare esperienza, con la compagine biancorossa colleziona 44 presenze e due reti in una stagione e mezzo. È un terzino destro dotato di grande spinta in fase offensiva, veloce e bravo nei cross. Nell’agosto del 2011 passa a titolo definito al Burnley, squadra dove ha giocato fino a pochi giorni fa. Quattro stagioni da titolare inamovibile, tre in cadetteria anglosassone e una nella massima divisione inglese.  Si è conquistato così una chance con uno dei club più prestigiosi del suo paese, dovrà giocarsi il posto da titolare con il suo coetaneo Kyle Walker.

Be the first to comment

Leave a Reply