Il colpo del giorno: Aleksandar Mitrovic, dall’Anderlecht al Newcastle

L’ufficialità era nell’aria, è arrivata nella giornata di oggi: Aleksandar Mitrovic è un nuovo giocatore del Newcastle, lo ha comunicato lo stesso club inglese. L’acquisto più costoso della società britannica è il “colpo del giorno”. Un’altra operazione degna di nota è il passaggio di Allan al Napoli, centrocampista brasiliano ex Udinese. In Italia sono da segnalare i trasferimenti di Claudio Winck all’Hellas Verona e di Valerio Rosseti al Cesena, mentre Ederson ha lasciato la Lazio. All’estero, il PSG ha prelevato dal Tottenham il centrocampista Benjamin Stambouli per circa 8.5 milioni di euro.

L’OPERAZIONE

Il centravanti serbo ha firmato un contratto quinquennale con la compagine anglosassone, è in attesa del permesso di lavoro per iniziare la sua avventura in maglia bianconera. Non è stata comunicata la somma sborsata dal Newcastle per assicurarsi le prestazioni del giovane attaccante, la cifra dovrebbe aggirarsi intorno ai 18.5 milioni di euro.


LA CARRIERA

Aleksandar Mitrovic
© www.imagephotoagency.it

 

 

Vi avevo già parlato di lui più di un anno fa, nell’aprile 2014 (qui l’articolo). È passata una stagione intera disputata in terra belga con l’Anderlecht, il centravanti balcanico non ha fatto altro che migliorare e attirare le attenzioni di grandi club europei. Nato a Smederevo, città della Serbia centrale, il 16 settembre 1994, è una punta centrale di peso, alta quasi 190 cm. Grande finalizzatore, forte fisicamente e molto abile nel gioco aereo. Si mette in mostra a livello internazionale nel 2013, agli Europei U19, nei quali, oltre ad alzare la coppa insieme ai suoi compagni, viene eletto miglior giocatore del torneo. Cresciuto nel settore giovanile del Partizan, debutta tra i professionisti con i colori del Teleoptik, squadra di seconda serie serba. La compagine di Belgrado decide di mandarlo a fare le ossa nel campionato cadetto e Mitrovic mette a segno sette reti nella sua prima stagione tra i “grandi”. I bianconeri lo fanno tornare alla base nell’estate del 2012 ma con i Crno-beli gioca una sola annata perché un anno dopo si trasferisce all’Anderlecht. Nella massima divisione serba timbra il cartellino in dieci occasioni, realizza altre cinque marcature tra Europa League, preliminari di Champions e coppa nazionale. In maglia bianco-malva va in gol sedici volte nella sua prima stagione, in quella appena conclusa ha invece messo a segno 27 sigilli in 50 gare. In nazionale serba esordisce nel 2013, conta tredici partite e una rete. Le aspettative su di lui sono alte, il Newcastle ha sborsato una cifra alta per portarlo in Inghilterra. Ora la palla passa a lui che dovrà dimostrare sul campo il suo vero valore.

 

Be the first to comment

Leave a Reply