Gold Cup 2015 – Miracolo Giamaica! Pandemonio in Panama-Messico

Giamaica Barnes
Barnes esulta per la vittoria

Impresa della Giamaica che vola in finale ed elimina gli Stati Uniti. Brutta batosta da digerire per la compagine americana che vede infrangersi le speranze di una medaglia d’oro davanti al proprio pubblico. La nazionale a stelle e a strisce non è riuscita ad andare oltre la semifinale, dovrà accontentarsi della finale per il terzo e quarto posto. I ragazzi giamaicani stanno mettendo in mostra una grande forma fisica e hanno raggiunto un risultato storico. I caraibici non avevano mai disputato un atto conclusivo della Gold Cup, il loro miglior piazzamento era un terzo posto. I Reggae Boyz passano in vantaggio dopo mezzora con una spizzata di Mattocks su rimessa laterale di Lawrence. Il raddoppio porta invece la firma di Giles Barnes, a segno con una fantastica punizione sopra la barriera dal limite dell’area. Bradley riaccende le speranze statunitensi nei primi minuti della ripresa con una conclusione da distanza ravvicinata dopo la respinta del portiere avversario su Dempsey. La sfidante dei giamaicani sarà il Messico, vittorioso nella gara contro il Panama. La nazionale del canale, nonostante perda Luis Tejada dopo quasi venti minuti per un’espulsione, si porta in vantaggio inaspettatamente al 56′ con un colpo di testa del capitano Torres su calcio d’angolo. Lo stesso marcatore si rende però protagonista in negativo negli ultimi secondi di gara quando è l’autore del rigore del pareggio per il Messico. Penalty molto dubbio, il secondo in pochi giorni per i messicani dopo quello contro Costa Rica. Il panamense cade a causa di un fallo non fischiato di Esquivel e tocca la palla a terra con il braccio attaccato al corpo. Si accende una rissa a bordo campo che prolunga il match fino al 100′ minuto dei regolamentari, a nulla servono le proteste di Panama che vede andare a segno dal dischetto Guardado. Proprio il giocatore del PSV trasforma il rigore decisivo al 105′ dei supplementari. Stavolta il fallo di Cummings è più netto, il difensore dell’Independiente Santa Fe è ingenuo e spinge da dietro Orozco. Il mancino di Guardado è come sempre impeccabile e spiazza Penedo. Il Messico vola in finale con tante polemiche, i principali quotidiani panamensi oggi sono usciti in edicola con titoli offensivi verso la Concacaf, accusata di essere corrotta. L’atto conclusivo della Gold Cup è in programma il 27 luglio all’1.30 (fuso italiano).

Be the first to comment

Leave a Reply