Giochi asiatici, passeggiano Iraq, Corea del Sud e Thailandia – fuori l’Iran!

Ferdinand Sinaga, attaccante dell'Indonesia capocannoniere del torneo con 4 reti
Ferdinand Sinaga, attaccante dell’Indonesia capocannoniere del torneo con 4 reti

Sono terminati i gironi dei Giochi Asiatici, una sorta di Olimpiade asiatica che comprende tutti i più conosciuti sport del mondo e quindi anche il calcio, i quali finora ci hanno regalato poche sorprese ad eccezione dell’eliminazione della nazionale iraniana U23 la cui selezione maggiore è una delle più forti di tutta l’Asia. I giovani iraniani, guidati dal trequartista ventitreenne Mohsen Mosalman, non sono stati in grado di passare un girone composto da Kirghizistan e Vietnam, una nazionale molto forte in Asia in ambito giovanile. Nel Girone A i due colossi Corea del Sud e Arabia Saudita hanno dominato le piccole Laos e Malesia. Il migliore per le “tigri asiatiche” è stato l’attaccante che sta facendo le fortune dei Pohang Steelers, Kim Seung-Dae, classe ’91, autore di tre reti in tre partite. Nel secondo gruppo a passare sono stati Uzbekistan e Hong Kong, proprio oggi gli uzbeki hanno rifilato una cinquina al Goyang Stadium, in Oman. Da sottolineare la prestazione di Vokhid Shodiev, un fuori quota classe ’86 che ha già esordito con la nazionale maggiore, andato in gol per due volte. Nel terzo girone a uscire sono state Singapore e Oman, eliminate dalla Palestina e dal Tagikistan, entrambi piazzatisi a sei punti. L’Iraq ha dominato il quarto gruppo, sorprendendo più del Giappone, anch’esso qualificato ma al secondo posto. Sono tornati a casa Kuwait e Nepal che in tre partite ha incassato tredici gol non realizzandone neanche uno. I migliori per l’Iraq sono stati Humam Tariq e Ali Adnan che già gioca all’estero, al Caykur Rizespor in Turchia. Così come gli iracheni anche la Thailandia ha chiuso il proprio girone con punteggio pieno, tre vittorie in altrettante partite. Seconda l’Indonesia la quale però è stata battuta oggi proprio dalla Thailandia con un punteggio di 0-6. Fuori il Pakistan nel Girone F, qualificate Corea del Nord e Cina, mentre nel gruppo G è uscita l’India e si sono qualificate la Giordania e gli Emirati Arabi Uniti. Infine, nell’ultimo girone, come già detto in precedenza, ha fatto le valigie l’Iran mentre sono avanzate Kirghizistan e Vietnam. Gli ottavi di finale saranno aperti da otto squadre il 25 settembre. Ecco gli accoppiamenti:

Corea del Sud-Hong Kong

Palestina-Giappone

Thailandia-Cina

Giordania-Kirghizistan

Uzbekistan-Arabia Saudita

Iran-Tagikistan

 Corea del Nord-Indonesia

Vietnam-Emirati Arabi Uniti

Be the first to comment

Leave a Reply