EURO 2016 – Vittoria di misura della Polonia, Milik castiga l’Irlanda del Nord

L'esultanza polacca
L’esultanza polacca

È finita con un margine minimo, ma la gara tra Polonia e Irlanda del Nord poteva terminare anche con uno scarto più ampio. La nazionale britannica ha provato a far valere il suo roccioso gioco difensivo schierando un 4-5-1 che ha concesso spazi minimi, la qualità bianco-rossa in attacco si è però fatta sentire e ha avuto la meglio. In particolare si sottolinea la partita di Arkadiusz Milik, il nuovo astro nascente del calcio polacco. Il talento dell’Ajax nella prima mezzora di gioco ha almeno un paio di occasioni nette per sbloccare il match in quel di Nizza ma le fallisce entrambe. Prima cicca il pallone con il destro, suo piede debole, e poi spara alto con il sinistro davanti al portiere avversario vanificando una bella azione della nazionale di Nawalka. Al 39′ la Polonia ha un’altra importante occasione per passare in vantaggio con il classe ’96 Kapustka, il quale controlla bene il pallone con il petto dal limite dell’area e scatena una conclusione violentissima su cui si oppone il numero uno nord-irlandese McGovern. La ripresa si apre subito con il vantaggio polacco, siglato da Milik. Bel pallone dalla destra di Kuba Błaszczykowski e tiro rasoterra ben piazzato alla sinistra dell’estremo difensore avversario: la palla s’infila sotto le gambe di Cathcart e trova l’angolino gonfiando la rete. Nel resto del secondo tempo i polacchi hanno alcune occasioni per trovare il raddoppio ma anche l’Irlanda del Nord inizia a spingere costruendo azioni pericolose: un’involata di Washington sulla fascia, una rovesciata di Lafferty e soprattutto uno schema su punizione che per poco non porta al gol di Davis. Buona prestazione della Polonia che si porta momentaneamente in testa al girone. Dovrà cercare di confermarsi nella difficilissima sfida contro la Germania, mentre per l’Irlanda del Nord il match con l’Ucraina sarà probabilmente l’ultima spiaggia.

IL MIGLIORE DELLA POLONIA – Arkadiusz Milik. È  un costante pericolo per la difesa nord-irlandese, fabbrica alcune azioni degne di nota sia nella prima che nella seconda frazione di gioco e sigla la rete che decide la sfida.

IL MIGLIORE DELL’IRLANDA DEL NORD – Michael McGovern. Il portiere compie un miracolo nel primo tempo su Kapustka ed è autore anche di altri buoni interventi. Sul gol si tuffa un po’ in ritardo ma non vede bene il pallone che passa sotto le gambe di un proprio compagno.

IL PROFILO DA SEGUIRE – Michael Kapustka. Esterno offensivo molto interessante, data soprattutto la giovanissima età (classe ’96). Dimostra di avere ottima tecnica e velocità, vince in partenza il ballottaggio con Grosicki e realizza un’ottima prestazione.

IL TABELLINO
POLONIA-IRLANDA DEL NORD 1-0

MARCATORE: Milik al 6′ s.t.
POLONIA (4-4-1-1): Szczesny; Piszczek, Glik, Pazdan, Jedrzejczyk; Blaszczykowski (dal 35′ s.t. Grosicki), Krychowiak, Maczynski (dal 33′ s.t. Jodlowiec), Kaputska (dal 43′ s.t. Peszko); Milik; Lewandoswki. (Boruc, Fabianski, Cionek, Salamon, Jodlowiec, Linetty, Zielinski, Wawrzyniak, Wawrzyniak, Stepinski). C.t. Nawalka
IRLANDA DEL NORD (4-5-1): McGovern; McLaughlin, Cathcart, J. Evans, McAuley; McNair (dal 1′ s.t. Dallas), Norwood, Davis, Baird (dal 31′ s.t. Ward), Ferguson (dal 21′ s.t. Washington); Lafferty. (Carroll, Mannus, Hodson, Magennis, Hughes, C. Evans, Grigg, McGinn, McCullogh). C.t. O’Neill
ARBITRO: Hategan (Romania)
NOTE: ammoniti Kaputska (P), Crathcart (IN), Piszczek (P)

Be the first to comment

Leave a Reply