EURO 2016 – L’Inghilterra fatica con la Slovacchia e perde il primo posto del girone

Jamie Vardy
Jamie Vardy
Jamie Vardy

Brutto passo falso dell’Inghilterra quest’oggi nel match andato in scena a Saint-Étienne. La formazione di Hodgson non è riuscita ad andare oltre lo 0-0 contro la Slovacchia ed ha perso il primo posto del girone a vantaggio della nazionale del Galles. Non è stato memorabile l’inizio di Europeo per la compagine anglosassone che ha cominciato e finito con un pareggio il proprio cammino nella fase a gironi, nel mezzo c’è una vittoria contro il Galles conquistata negli ultimi minuti di partita e con molte difficoltà. L’Inghilterra affronterà agli ottavi la seconda del gruppo F, ovvero una tra Portogallo, Ungheria, Islanda e Austria. Un incontro non certo impossibile ma in caso di passaggio del turno la selezione d’oltremanica avrà a che fare probabilmente con la Francia. Stasera il ct Hodgson ha voluto schierare molte seconde linee in campo per far rifiatare gran parte dei titolari, scelta che con il senno di poi non si è rivelata indovinata. L’Inghilterra avrebbe probabilmente meritato la vittoria per i ben 27 tiri totalizzati nel corso del 90 minuti, tuttavia è mancato un vero e proprio assedio alla porta della Slovacchia che tutto sommato si è difesa bene. La prima azione interessante della gara si registra al quinto minuto quando Clyne, dopo una galoppata sulla fascia, crossa al centro dell’area un pallone su cui si fionda Vardy, il quale prova una conclusione al volo dall’elevato coefficiente di difficoltà. Proprio l’attaccante del Leicester ha una ghiotta opportunità per sbloccare il match circa una dozzina di minuti dopo. Lanciato in profondità a tu per tu con il portiere slovacco Kozacik, non riesce ad angolare bene il tiro che viene respinto dall’estremo difensore avversario. Al 32′ ancora Kozacik nega la gioia del gol a Lallana, autore di una botta violenta dal limite dell’area su cross basso di Clyne. Nei minuti finali della prima frazione di gioco Henderson calcia in porta da buona posizione ma vede il proprio tiro respinto da un difensore slovacco. Allo scoccare della ripresa la Slovacchia ha la prima grande occasione per passare in vantaggio: Mak per poco non approfitta di un retropassaggio di petto di Smalling per Hart, non riuscendo per un soffio a calciare il pallone verso la porta. Appena un minuto dopo, al 53′, Kozacik compie un’altra grande parata su tiro da posizione defilata di Clyne, servito bene in profondità da Sturridge. L’ultima grande chance della partita per sbloccare lo 0-0 si ha al 61′ minuto con il subentrato Dele Alli. Su cross dal fondo sulla destra di Henderson, il centrocampista del Tottenham calcia di prima da distanza ravvicinata ma Skrtel respinge sulla linea, salvando la Slovacchia dallo svantaggio. Nel finale le due squadre sembrano accontentarsi del pareggio e non si scoprono molto, soprattutto per quanto riguarda Hamsik e compagni, alla ricerca della vittoria. La Slovacchia ha buone possibilità di passare come terza, l’Inghilterra ha invece ottenuto la qualificazione da seconda della classe.

IL MIGLIORE DELLA SLOVACCHIA – Matus Kozacik. L’esperto portiere slovacco salva più volte i suoi con parate provvidenziali.

IL MIGLIORE DELL’INGHILTERRA – Nathaniel Clyne. Hodgson gli concede un’opportunità dal primo minuto e la sfrutta alla grande, proponendosi a ripetizione sulla fascia destra e mettendo spesso il pallone al centro dell’area. Abbondantemente promosso.

IL PROFILO DA SEGUIRE – Jordan Henderson. Stesso discorso di Clyne: debutta al meglio nell’Europeo e spera in una chance anche nella fase a eliminazione diretta. Gioca un grande primo tempo, distribuisce i palloni in mediana con grande qualità.

IL TABELLINO
SLOVACCHIA-INGHILTERRA 0-0
SLOVACCHIA (4-2-3-1): Kozacik; Pekarik, Skrtel, Durica, Hubocan; Kucka, Pecovsky (21′ st Gyomber); Mak, Hamsik, Weiss (42′ st Škriniar); Duda (12′ st Svento). A disp: Mucha, Novota, Gyomber, Gregus, Sestak, Stoch, Nemec, Hrosovsky, Salata, Svento, Duris. All.: Kozak
INGHILTERRA (4-3-3): Hart; Clyne, Cahill, Smalling, Bertrand; Henderson, Dier, Wilshere (10′ st Rooney); Lallana (15′ st Alli), Sturridge (30′ st Kane), Vardy. A disp: Forster, Heaton, Walker, Rose, Milner, Sterling, Stones, Barkley, Rashford. All.: Hodgson
ARBITRO: Carballo (Esp)
AMMONITI: Pecovsky (S), Bertrand (I)

Be the first to comment

Leave a Reply