È festa in Bhutan – l’ultima nazionale del mondo ottiene una vittoria storica

BhutanUna vittoria storica per la nazionale di calcio del Bhutan, piccolo stato di neanche un milione di abitanti situato interamente sulla catena dell’Himalaya. I Dragoni Gialli hanno battuto lo Sri Lanka per una rete a zero in una gara valida per le qualificazioni al Mondiale 2018. È bastata una rete di Tshering Dorji a sei minuti dalla fine per regalare la prima vittoria nelle qualificazioni ai Mondiali alla piccola formazione asiatica. Dorji è un centrocampista, sogna di volare in Europa e diventare un professionista, è molto giovane (21 anni) e ha sostituito al meglio il capitano Passang Tshering, assente nella gara di Colombo, noto per aver segnato 17 gol in una singola partita nel campionato bhutanese, nonostante la FIFA non gli riconosca questo primato. La piccola nazionale divenne famosa nel 2002 quando venne girato un documentario su una sfida tra le ultime due squadre del Ranking mondiale, Montserrat e appunto il Bhutan. Vinsero gli asiatici per 4-0 aiutati dalle condizioni climatiche montane alle quali i caraibici non erano abituati. Si giocò a 2.320 al Changlimithang Stadium di Timphu, proprio qui si disputerà la gara di ritorno contro la nazionale cingalese. La compagine allenata da Chokey Nima è pronta a difendere il risultato – Russia 2018 è solo un sogno, quasi sicuramente impossibile da realizzare. Intanto però i 725.940 del Bhutan, il paese dove non ci sono semafori e si vive sulle montagne, si possono godere questa favola e festeggiare con la nazionale una vittoria che ha scritto una grande pagina della storia del calcio locale.