Coppa d’Asia 2015, doppio Rashidov e Uzbekistan ai quarti – Arabia Saudita eliminata

Sardor Rashidov
Sardor Rashidov

È l’Arabia Saudita l’esclusa di lusso nel Gruppo C della Coppa d’Asia 2015, fatale la sconfitta nello scontro diretto contro l’Uzbekistan. Gli uzbeki si sono imposti per 3 a 1, agli arabi sarebbe bastato un pareggio per qualificarsi ai quarti di finale. E invece una doppietta di Sardor Rashidov ha obbligato i “Figli del Deserto” a rifare le valigie e tornare a casa. Dopo soli due minuti di gioco il trequartista uzbeko classe ’91 sfugge al difensore saudita Omar Hawsawi approfittando di un rimpallo e buca la porta avversario con un tiro in diagonale che passa sotto le gambe del portiere Abdullah. È solo un’illusione il pareggio saudita realizzato da Al Sahlawi su calcio di rigore al ’15 del secondo tempo. Undici minuti dopo Vokhid Shodiev riporta avanti l’Uzbekistan con un colpo di testa piazzato e ancora Rashidov al ’79 minuto chiude la partita approfittando di un’Arabia Saudita alla ricerca del pareggio e troppo sbilanciata. L’Uzbekistan passa il turno come seconda nel girone alle spalle della Cina, per l’Arabia Saudita solo tanto amaro in bocca soprattutto per la prima gara contro la Cina, persa a causa di una sfortunata deviazione su un calcio di punizione.