Coppa d’Asia 2015 – Australia campione, Troisi punisce la Corea del Sud

L'esultanza di James Troisi
L’esultanza di James Troisi

Primo titolo asiatico della sua storia, conquistato in casa davanti ai suoi tifosi. La nazionale australiana ricorderà sicuramente questa storica giornata, combattuta e sofferta fino alla fine. I Socceroos battono in finale la Corea del Sud e staccano un biglietto per la Confederations Cup 2017, in Russia. Decidono gli italo-australiani Luongo e Troisi, ex atalantino di proprietà della Juventus. Continua la maledizione dei sudcoreani che non riescono ad alzare la coppa dal 1960, l’Australia mette in bacheca la sua prima Coppa d’Asia dopo aver perso la finale nel 2011 in Qatar contro il Giappone di Zaccheroni. All’ANZ Stadium di Sydney sono presenti 76385 spettatori totali, belle coreografie sia dei tifosi di casa che della nazionale allenata da Stielike e tanto spettacolo. Dopo pochi minuti di gioco il capitano Tim Cahill prova una conclusione bloccata da Kim Jin-Hyeon dopo esser sfuggito alla retroguardia avversaria. Poco dopo un tiro al volo di Son Heung-Min termina di poco sopra la traversa. Il vantaggio australiano è firmato Massimo Luongo al 45′ del primo tempo. Botta dal limite dell’area ben angolata, non ci arriva l’estremo difensore sudcoreano. Proprio circa quarantacinque minuti di partita dopo c’è il pareggio della Corea del Sud arrivato dai piedi di Son Heung-Min. Al 91′ Ki Sung-Yong trova con un passaggio di prima l’attaccante del Bayer Leverkusen che controlla e batte Ryan in uscita. Al 105′ James Troisi porta di nuovo avanti l’Australia approfittando di un pallone vagante in area di rigore per bucare la porta avversaria. Duello sulla linea di fondo tra Kim Jin-Su e Tomi Juric, l’australiano ha la meglio e riesce a mettere in mezzo un pallone deviato dal portiere su cui si fionda la punta in forza allo Zulte-Waregem. Festa verde-gialla al triplice fischio dell’arbitro iraniano Faghani, il capitano Mile Jedinak alza al cielo il trofeo. Al giovane centrocampista classe ’92 dello Swindon Town, Massimo Luongo, va il premio di miglior giocatore della competizione. Il portiere australiano Mathew Ryan porta a casa quello di miglior portiere mentre l’emiratino Ali Mabkhout è il capocannoniere con 5 reti.