Coppa d’Africa 2015 – passo falso della Costa d’Avorio a Malabo, 1-1 con la Guinea

Mohamed Yattara (Guinea)
Mohamed Yattara (Guinea)

Una bella Guinea ferma una non tanto brillante Costa d’Avorio. A Malabo, capitale della Guinea Equatoriale, la partita d’esordio delle due nazionali nella attuale edizione della Coppa d’Africa è terminata in pareggio. Prova di spessore per i ragazzi guineani passati in vantaggio al ’36 minuto con una grande giocata di Mohamed Yattara il quale approfitta di un brutto rinvio di testa di Aurier su cross di Ibrahima Traoré per battere Sylvain Gbohouo con un tiro molto potente sotto l’incrocio dei pali. Poco prima Gervinho aveva avuto una chance importante per portare in vantaggio gli “elefanti” ivoriani ma una grande parata di Naby-Moussa Yattara gli aveva negato la gioia del gol. Rare le occasioni per la squadra di Renard, la Guinea a inizio secondo tempo colpisce una traversa su un tiro di Traoré. Al ’57 viene espulso Gervinho per aver rifilato una manata a Keita, che forse gli aveva pestato un piede – tante le proteste dell’ex Arsenal, calmato dai suoi stessi compagni. L’ingresso di Doumbia cambia la partita e proprio l’attaccante del CSKA Mosca pareggia i conti al ’72 – grandissima intuizione di Yaya Touré per Wilfried Bony il quale appoggia per Doumbia che prima controlla la palla e poi batte Yattara.