Coppa d’Africa 2015, pari tra Guinea Equatoriale e Congo – Bifouma risponde a Nsue

Boris Moubio ed Emilio Nsue
Boris Moubio ed Emilio Nsue

Bella partita a Bata tra i padroni di casa della Guinea Equatoriale e la Repubblica del Congo. La gara d’esordio della trentesima edizione della Coppa d’Africa è terminata in parità, secondo tempo più vivace del primo con gli ospiti che sono riusciti ad agganciare la Guinea Equatoriale, nettamente meglio rispetto agli avversari fino al ’70 circa. Il vantaggio equatoguineano è arrivato grazie a una splendida giocata di Kike Boula che coglie impreparata la difesa congolese e serve al capitano Emilio Nsue un pallone d’oro con cui batte il giovane portiere classe ’94 Christoffer Mafoumbi. La partita si è spenta verso il finale della prima frazione di gioco, le cose non sono cambiate nell’inizio della ripresa. Javier Balboa, attaccante ex Real Madrid, ha una palla d’oro per raddoppiare ma la spara centralmente regalando il pallone al portiere avversario. Annullato un gol dubbio a Nsue, l’episodio chiave della gara è un palo su punizione di Francis N’Ganga verso l’82 minuto. L’ingresso in campo dell’ex Cesena Dominique Malonga accende la partita ed è proprio lui a fornire l’assist del pareggio a Thievy Bifouma. A parti invertite il Congo sfiora l’1-2 ma il portiere equatoguineano Felipe Ovono nega la gioia del gol alla punta congolese. Risultato giusto ma restano le polemiche per la rete non convalidata al centrocampista del Middlesbrough Emilio Nsue. Alle 20.00 Burkina Faso-Gabon.