Coppa d’Africa 2015 – la Costa d’Avorio è in finale, Repubblica Democratica del Congo KO

Wilfried Bony constrasta Chancel Mbemba
Wilfried Bony constrasta Chancel Mbemba

La Costa d’Avorio continua la scalata verso il secondo trionfo della sua storia in Coppa d’Africa. Finale conquistata, ora gli “Elefanti” ivoriani aspetteranno domani per scoprire chi sarà il loro avversario tra Ghana e Guinea Equatoriale. Battuta la Repubblica Democratica del Congo per 3 a 1, ancora una bella prestazione della squadra di Hervé Renard. Partita che inizia a ritmi alti, al 21′ Yaya Touré trova la rete del vantaggio, la sua prima nell’attuale competizione. Botta dal limite dell’area che buca la porta congolese, il centrocampista del Manchester City approfitta di un pallone vagante causato dalla deviazione di un avversario su un passaggio di Bony. Neanche il tempo di centrare il pallone che la formazione allenata da Ibengé pareggia i conti su calcio di rigore. Fallo di mano di Bailly su un cross, dagli undici metri si presenta Dieumerci Mbokani che non sbaglia battendo Gbohouo con un tiro angolato. Costa d’Avorio di nuovo avanti al 41′ con il gol di Gervinho, servito perfettamente da Wilfried Bony su un’azione di contropiede. Nella ripresa, nonostante le incursioni di Bolasie che creano molte difficoltà alla difesa ivoriana, i “Leopardi” congolesi subiscono la rete di Kanon al 68′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Palla al centro, stacco di testa di Aurier, palla respinta da Kidiaba la quale termina sul ginocchio del difensore in forza all’ADO Den Haag che insacca. La reazione della Repubblica Democratica del Congo non arriva, gli ivoriani accedono in finale senza molte difficoltà.