Coppa d’Africa 2015 – grande gol di Gradel, la Costa d’Avorio passa il turno

Max Gradel esulta dopo il gol
Max Gradel esulta dopo il gol

La Costa d’Avorio riscatta le precedenti partite del girone, pareggiate a fatica, battendo il Camerun, eliminato a sorpresa dalla competizione. Ancora una grande prestazione di Max Gradel, ala del Saint-Etienne che ha sostituito al meglio Gervinho pareggiando i conti negli ultimi minuti del secondo tempo contro il Mali e decidendo la gara di oggi. Dopo pochi minuti di gioco i “Leoni Indomabili” camerunensi hanno l’occasione per segnare l’1-0 con una zuccata su calcio di punizione di Etoundi, terminata alta. Al ’20 Ondoa compie una grande parata su un altro colpo di testa, stavolta di Yaya Touré. Al ’36 Gradel sblocca la partita con una botta dalla distanza che buca la porta di Ondoa. Guihoata perde un pallone pericolosissimo dalla trequarti, il destro di Gradel non perdona e il pallone si insacca all’angolino. Aurier nel finale della prima frazione sfiora il raddoppio ma il suo tiro è troppo fiacco per battere il giovane estremo difensore del Barcellona B. L’occasione più ghiotta per il Camerun capita sui piedi di Edgar Salli verso il terzo minuto di recupero nel primo tempo. A tu per tu con Gbohouo spara alta una grande occasione. Nella ripresa Finke inserisce tre attaccanti per provare a ribaltare i risultato sperando almeno in un pareggio ma gli “Elefanti” sono bravi a difendere il risultato conquistando il primo posto nel girone. Gli ivoriani ai quarti di finale incontreranno l’Algeria in uno scontro che si prospetto interessantissimo.