Coppa d’Africa 2015 – finisce 1-1, Sudafrica e Senegal non si fanno male

L'esultanza dei sudafricani
L’esultanza dei sudafricani

Pari senza vincitori né vinti a Mongomo tra Sudafrica e Senegal. Le formazioni di Mashaba e Giresse non si fanno male a vicenda e danno vita a una gara abbastanza divertente, terminata in parità con un gol a testa. I Bafana Bafana partono meglio nel primo tempo creando buone azioni nei primi minuti di gioco ma trovano un attento Coundoul che allontana le minacce dalla porta senegalese. Al ’34 Andile Jali del Sudafrica ci prova con un pericoloso tiro dalla distanza su calcio di punizione, poco dopo Vilakazi ha l’opportunità di portare avanti i sudafricani ma la sua conclusione termina alle stelle. L’unico spunto del Senegal arriva nei secondi finali della prima frazione di gioco, bel colpo di testa di Diouf su calcio d’angolo, il quale termina fuori. La ripresa inizia nel migliore dei modi per il Sudafrica che passa subito in vantaggio al ’47 grazie alla rete di Oupa Manyisa, centrocampista degli Orlando Pirates. Cross basso dalla fascia sinistra di Ngcongca leggermente deviato dalla difesa senegalese, la palla arriva sui piedi di Manyisa che apre il piatto destro e spiazza Coundoul. Circa dieci minuti dopo viene annullato giustamente un gol per fuorigioco a Sadio Mané, propiziato dalla spizzata di testa di Mbdoji. È proprio quest’ultimo a pareggiare i conti circa tre minuti più tardi – nuovo stacco imperioso su calcio di punizione battuto da Diop e palla in rete. Inizia una fase del match in cui è il Senegal a creare più occasioni, in particolare si evidenzia una conclusione da fuori di N’Doye all’81 minuto, parata da Jackson Mabokgwane. Il Sudafrica quando riparte è pericoloso ma non riesce mai a finalizzare le azioni verso la porta di Coundoul.