Coppa d’Africa 2015 – Capo Verde e Zambia eliminati, pareggio a reti bianche

Ryan Mendes (20) e Stoppila Sunzu (13)
Ryan Mendes (20) e Stoppila Sunzu (13)

La pioggia frena una potenziale bella partita tra Capo Verde e Zambia, ultima gara del Girone B della Coppa d’Africa 2015. Lo stadio di Ebebiyin sembrava un acquitrino, la palla rimbalzava a mala pena. Uno zero a zero a reti bianche è il risultato di una partita difatti senza particolari emozioni. Sia gli “squali blu” capoverdiani che la squadra di Honour Janza si giocavano la qualificazione ai quarti, sarebbe bastato un pareggio a Capo Verde in caso di sconfitta della Repubblica Democratica del Congo contro la Tunisia. E invece un 1-1 ha rovinato le speranze di superare il turno per due edizioni di fila. Partita spezzettata dai ritmi piuttosto bassi, solo una conclusione nello specchio per Capo Verde. Tanti i tentativi da distanza e su calcio piazzato, in particolare la punizione nei minuti di recupero nel secondo tempo battuta da Heldon. Un’occasione importante per il vantaggio ma il giocatore dello Sporting Lisbona sbaglia e il tiro è respinto dalla barriera. Le lacrime proprio di Heldon a fine partita sono il simbolo di un’eliminazione inaspettata dei capoverdiani, fuori per la differenza reti.