Copa América 2015 – passa il Cile contro l’Uruguay, gol di Isla nel finale

Il primo giallo a Cavani
Il primo giallo a Cavani

Una partita molto equilibrata, alla fine a spuntarla è stato il Cile. I padroni di casa si aggiudicano i quarti di finale contro l’Uruguay e diventano la prima semifinalista. Decide un gol di Isla nel finale del secondo tempo, la squadra di Sampaoli fatica a imporsi contro i campioni in carica che, nonostante concludano la partita in nove uomini, creano azioni pericolose che impensieriscono La Roja. La partita è naturalmente molto sentita, le due nazionali danno vita a un match particolarmente fisico. Il primo tempo vede la compagine allenata da Tabarez iniziare meglio, anche se le due squadre si equivalgono sotto il punto di vista delle occasioni. Dopo tre minuti la prima conclusione è firmata Rodriguez che prova a approfittare di un’uscita non perfetta di Bravo per portare avanti l’Uruguay ma il tiro è respinto dal portiere cileno. Per il Cile le principali azioni nascono dai piedi di Valdivia, gli uruguayani si difendono bene e provano a impensierire l’estremo difensore avversario con tiri da fuori e conclusioni sui calci piazzati. Al 21′ una botta dal limite dell’area di Carlos Sánchez termina di poco fuori, un quarto d’ora dopo ci prova Vidal con una bordata da trenta metri, parata da Muslera.

Mauricio Isla

Il secondo tempo non è molto ricco di occasioni, il Cile riesce a creare azioni pericolose solo dopo l’espulsione di Cavani. Al 53′ l’Uruguay ha una grandissima occasione per sbloccare la partita: sugli sviluppi di un calcio di punizione Rolan conclude in porta con un tiro da distanza ravvicinata, che però è debole e facilmente bloccato da Bravo. Dieci minuti dopo Cavani lascia anzitempo il campo per un doppio giallo, il primo per proteste, il secondo per un “buffetto” in faccia a Mena. L’attaccante del PSG è sembrato particolarmente nervoso dopo l’arresto del padre avvenuto in patria nella giornata di ieri. All’81 l’episodio che decide la gara: cross di Mena dalla fascia sinistra, Muslera allontana il pallone in uscita, la palla termina sui piedi di Valdivia che appoggia a Isla il quale sigla l’1-0 con un tiro rasoterra piazzato. Nel finale espulsi Fucile e l’allenatore Tabarez, si accende anche una rissa a bordo campo tra le due squadre. Il Cile affronterà in semifinale una tra Bolivia e Perù (in campo stanotte all’1.30).

Be the first to comment

Leave a Reply