Copa América 2015 – gol di Pizarro, vittoria del Perù contro il Venezuela

AmorebietaSituazione di totale equilibrio nel girone C della Copa América. Tutte e quattro le squadre del terzo gruppo del torneo sudamericano sono a tre punti: dopo la vittoria della Colombia sul Brasile, stanotte il Perù ha infatti battuto il Venezuela. Alla nazionale allenata da Gareca è bastata una rete nel secondo tempo per sconfiggere la Vinotinto, vittoriosa nella prima gara contro la Seleçao. All’Estadio Elías Figueroa Brander di Valparaíso è andata in scena una partita molto equilibrata e priva di tante emozioni. Il Venezuela parte meglio degli avversari e va vicino al gol con Rondon dopo sei minuti: l’attaccante dello Zenit riesce a raggiungere un cross di Alejandro Guerra e conclude al volo, tuttavia il suo tiro è debole e Gallese blocca facilmente. È l’unica vera azione del primo tempo, il Perù fatica e non riesce ad impensierire la difesa venezuelana. Tuttavia dopo neanche mezzora l’arbitro boliviano Raul Orosco estrae il cartellino rosso al difensore venezuelano Amorebieta. Un episodio che fa molto discutere: il centrale in forza al Fulham commette un normale fallo di gioco su Guerrero, poi prova a saltare l’avversario a terra ma colpisce involontariamente il peruviano. Un’espulsione molto dubbia che di fatto rovina la partita.

Perù

La ripresa vede il Perù attaccare molto di più rispetto alla prima frazione di gioco. Il Venezuela si difende bene ma a lungo andare si inizia a sentire l’uomo in meno. Il primo tiro pericoloso è firmato Guerrero che ci prova di testa su calcio d’angolo, tuttavia gli Incas non riescono a creare pericoli in area di rigore avversaria e si affidano alle conclusioni da fuori di Vargas. Una sfortunata deviazione di Rincon su un passaggio di Cueva condanna però il Venezuela alla sconfitta: al minuto 72 il peruviano mette un pallone in area di rigore e il tocco in scivolata del centrocampista genoano fa arrivare il pallone a Pizarro che da solo davanti a Baroja calcia in rete e porta avanti il Perù. L’estremo difensore venezuelano riesce a toccare il pallone ma non a impedire la rete, la palla scheggia la traversa e si insacca alle spalle del numero uno del Caracas. A nulla serve l’ingresso in campo dell’attaccante del Torino Martinez tra le fila del Venezuela, che non riesce a trovare il pareggio. Il Perù è stato bravo a finalizzare l’unica vera occasione che ha avuto ma è stato avvantaggiato dall’espulsione di Amorebieta. Un grande rimpianto per la Vinotinto che dovrà cercare l’impresa contro il Brasile, privo però di Neymar. Oggi alle 23.00 Messico-Ecuador e a seguire Cile-Bolivia, per concludere il girone A e annunciare le prime squadre qualificate ai quarti.

Be the first to comment

Leave a Reply