Copa América 2015 – Barrios risponde a Gimenez, pari tra Paraguay e Uruguay

Il gol di Gimenez
Il gol di Gimenez

Finisce in parità la gara del girone B tra Uruguay e Paraguay. Quattro anni fa le due squadre si contendevano il trofeo, oggi, all’Estadio La Portada, la posta in palio era rappresentata da un secondo posto nel girone (a meno che la Giamaica non regali sorprese con l’Argentina). Partita molto equilibrata come rispecchia il punteggio finale, l’Uruguay sfiderà i padroni di casa del Cile ai quarti di finale mentre i paraguayani attenderanno la fine dell’ultima giornata del gruppo C prima di sapere con chi dovranno giocare nella prima partita della fase a eliminazione diretta. Il primo tempo vede le due squadre attaccare soprattutto con la palla alta, le principali azioni nascono infatti da colpi di testa. Proprio con uno stacco sul calcio d’angolo, il difensore dell’Atletico Madrid, José Giménez, porta in vantaggio l’Uruguay al 29′ minuto. Il centrale classe ’95 prende l’ascensore su un angolo battuto da Sanchez e la piazza dove Villar non può arrivare. Sempre Gimenez, pochi minuti dopo, sfiora il raddoppio in un’azione identica, soltanto che stavolta il portiere paraguayano si oppone. Anche Cavani ha l’occasione per timbrare il cartellino al 37′ minuto con un tiro di punta da dentro l’area che termina di poco fuori. A pochi secondi dalla fine del primo tempo pareggia l’Albirroja con Lucas Barrios: grande incornata su corner di Benitez, l’attaccante ex Borussia Dortmund sovrasta Gimenez e segna il suo secondo gol nella Copa América 2015. Palla al centro e parità ristabilita.

Lucas Barrios
Il Paraguay festeggia il pareggio

La ripresa è un po’ meno ricca di emozioni, le due squadre si equivalgono sotto tutti i punti di vista. L’Uruguay calcia più volte in porta ma non impensierisce più di tanto il portiere paraguayano. Al 53′ Cavani prova ad andare a segno con un colpo di testa che esce a lato del palo, poco dopo uno stacco di Stuani su cross di Alvaro Pereira non centra lo specchio della porta. Al 68′ il centravanti del PSG prova un gol da cineteca con una girata in area di rigore che però viene bloccata facilmente da Villas. Nel recupero, al 92′ minuto, è invece il Paraguay a sfiorare il vantaggio: il subentrato Derlis Gonzalez salta un difensore avversario e calcia dal limite dell’area, Muslera si allunga e salva la squadra di Tabarez da una possibile beffa.

Be the first to comment

Leave a Reply