Che fine hanno fatto?: Oguchi Onyewu

Molti sicuramente ricorderanno Oguchi Onyewu, una delle più grandi meteore del calcio italiano degli ultimi anni. Due stagioni al Milan, passate più che altro in infermeria o a fare risse con i compagni. Nessuna presenza in Serie A in due stagioni, solo una presenza con i rossoneri, una mezzora giocata in Champions League. Oguchi Onyewu, per chi non se lo ricorda, è stato ed è ancora il difensore statunitense più alto di sempre. Novantuno chili distribuiti in 195 cm, roba che solo Ibrahimovic poteva eguagliare. Nato a Washington nel 1982 Onyewu ha origini della Nigeria. Iniziò la sua carriera al Metz, in Francia, dopo aver giocato con squadre accademiche in America. Dopo il Metz veste la maglia de La Louviére, poi viene acquistato dallo Standard Liegi. Da qui inizia anche la sua avventura in nazionale statunitense, che lo ha portato a giocare 68 partite. Nel 2007 gioca una breve parentesi al Newcastle, in Inghilterra, nella quale gioca solo 11 partite in Premier. Nel 2009 si svincola dello Standard Liegi dopo 178 partite in cinque anni. Galliani punta ad acquistare il difensore statunitense. Gioca una partita dopo poche settimane in Champions League, subentrando dopo un’ora di gioco ad Alessandro Nesta. Non trova spazio, anche per via di un infortunio che lo tiene fuori la maggior parte della stagione. Il Milan quell’anno vince la Serie A ma lui non gioca neanche una partita. L’anno seguente viene ricordato solo per una rissa con Ibrahimovic al quale, come confessato da Ibra, ruppe una costola. Nel gennaio 2011 lo statunitense lascia Milanello, destinazione: Enschede, per giocare con il Twente. In circa cinque mesi collezione 8 presenze in Eredivisie, dopodiché se ne va senza lasciare alcuna traccia. La stagione seguente la gioca con i colori dello Sporting Lisbona in Portogallo, scendendo in campo piuttosto spesso. In un anno disputa 31 partite, di cui 17 in prima divisione. Ma nono convince e in meno di due anni veste i colori di quattro squadre diverse. Nel 2012 sbarca a Malaga, ma anche qui è solo polvere, 2 partite in Liga, 4 in Coppa e 3 in Champions League. Il contratto non gli viene rinnovato e rimane svincolato. È senza squadra da quasi un mese, chissà se riuscirà a trovare un club che si fidi di lui. Ha trentun’anni, non molti per un difensore, ma ha deluso ovunque è andato.

Oguchi Onyewu
Onyewu in azione con il Milan

Be the first to comment

Leave a Reply