Che fine hanno fatto?: Anthony Vanden Borre

Sicuramente molti ricordano la meteora belga Anthony Vanden Borre, arrivato in Italia nel 2007. Vanden Borre, classe ’87 era una promessa, solo ventenne, quando era stato acquistato dalla Fiorentina. In mezzo al campo è un tuttofare, mediano, terzino, difensore centrale, esterno, insomma, colpiva la sua duttilità. Nato a Likasi, città della Repubblica Democratica del Congo, da giovane si trasferì in Belgio ed entrò nelle giovanili dell’Anderlecht. All’Anderlecht è rimasto per 12 anni, giocando anche 69 partite in Jupiler League, massima divisione belga. Sembrava veramente forte, giocava in difesa e faceva coppia con Vincent Kompany, oggi capitano del Manchester City. Collezionò 42 presenze con le nazionali giovanili belghe, segnando anche 9 gol. Nel 2007, dopo averlo visto giocare l’Europeo U-21, la Fiorentina decise di acquistarlo per 4,5 milioni di euro. A Firenze non riesce a esplodere collezionando solo due presenze e a fine stagione viene ceduto in comproprietà al Genoa. Al Genoa gioca una stagione da titolare ma non convince così l’anno seguente viene ceduto in prestito al Portsmouth, che a fine stagione non lo riscatta. Così torna al Genoa e non gioca neanche una partita. Nel 2010 rescinde il contratto con il Genoa e viene acquistato dal Genk, in Belgio. Il Genk lo acquista a calciomercato chiuso, ma può tesserarlo solo a gennaio. Vanden Borre firma un contratto annuale e a fine stagione non viene rinnovato, rimanendo così svincolato. Nel 2012 entra a far parte della rosa del West Ham per un periodo di prova, ma gli inglesi decidono di non acquistarlo. Dall’Italia va a finire in Belgio, dal Belgio si trasferisce in Ucraina, al Tavrija Simferopol’. Ma anche qui Vander Borre non trova la fiducia necessaria, un contratto annuale, e anche qui fallisce non scendendo mai in campo. Nel gennaio 2013 Anthony decide di tornare in Belgio, nella squadra che lo ha cresciuto ovvero l’Anderlecht. Ha davanti a sé una carriera, ha solo 26 anni, ma sembra già aver fallito tutte le possibilità. In Belgio cercherà anche di ritrovare la nazionale, con cui non gioca da molto tempo.

Anthony Vanden Borre Anthony Vanden Borre con la maglia della Fiorentina, maglia che ha vestito solo per cinque partite, tra campionato e coppe

Be the first to comment

Leave a Reply