Champions League, il Barcellona è campione d’Europa! 3-1 sulla Juventus

Champions LeagueIl Barcellona è campione d’Europa! La Juventus di Massimiliano Allegri è stata battuta per 1-3 dai campioni di Spagna in carica, a segno con Rakitic, Suarez e Neymar. Grande successo del Barcellona, tutto sommato meritato, la squadra italiana ha giocato una buona partita soprattutto nella parte centrale del secondo tempo. I catalani centrano il Triplete, il capitano Xavi alza al cielo la sua quarta e ultima Champions League nella gara d’addio ai colori blaugrana. Barça per la quinta volta campione d’Europa, è festa rossoblu sul manto erboso dell’Olympiastadion.

PRIMO TEMPO

La prima frazione di gioco inizia nel migliore dei modi per la squadra di Luis Enrique che trova il vantaggio dopo appena quattro minuti. Fantastica azione dell’attacco blaugrana: pennellata di Messi, palla a Jordi Alba che l’appoggia a Neymar, il brasiliano serve Iniesta che regala un assist al bacio a Rakitic il quale mette a segno l’1-0. La Juventus aveva impensierito gli spagnoli con un pressing alto che aveva creato qualche problema alla retroguardia catalana. Qualche minuto dopo i bianconeri vanno vicini al gol dopo un’azione del duo Morata-Vidal, il tiro del cileno termina però alto. Il Barça continua ad attaccare, al 13′ Buffon compie un miracolo su Dani Alves. Il laterale destro del Barcellona prova un piazzato da fuori e l’estremo difensore italiano gli nega la gioia del gol con una fantastica parata. Il centrocampo juventino è più aggressivo a centrocampo e questo eccessivo agonismo porta alle ammonizioni di Vidal e Pogba, sanzionati per i rispettivi falli su Busquets e Messi. Da sottolineare nel finale una rasoiata di Suarez dal limite dell’area con il pallone che esce di poco.

SECONDO TEMPO

La ripresa parte bene per il Barcellona che nei primi minuti del secondo tempo sfiorano il raddoppio, prima con Suarez, che vede respingersi il suo tiro da un grande Buffon, e poi con Messi, il quale calcia alto dopo una meravigliosa azione del tridente offensivo blaugrana. A segnare è però la Juventus al 55′ con una grande azione sulla fascia destra che ha portato al gol del pareggio juventino. Marchisio serve Lichtsteiner che vola sulla fascia e mette in mezzo un pallone che Tevez calcia in porta. La sua botta è respinta da Ter Stegen ma sul pallone vagante si fionda Alvaro Morata che fa 1-1. Per una buona decina di minuti gli italiani attaccano ma non riescono a trovare il gol del vantaggio. A riportare il parziale a favore della squadra di Luis Enrique è un grandissimo Leo Messi che si inventa una fantastica azione, conclusasi con la rete di Suarez. Botta dell’argentino da fuori area, Buffon para ma anche stavolta sulla respinta c’è El Pistolero che fa 1-2. Tre minuti dopo viene annullato il terzo gol ai catalani: cross di Jordi Alba dalla sinistra, Neymar schiaccia di testa ma il pallone sbatte sulla mano del brasiliano e l’arbitro Cüneyt Çakır annulla la marcatura dell’ex Santos. Negli ultimi venti minuti il Barcellona amministra bene la partita e la squadra di Allegri non riesce a impensierire più di tanto gli avversari. Al 97′ Neymar chiude definitivamente la gara: contropiede e perfetto uno-due del brasiliano e di Pedro, l’ala sudamericana è brava a trafiggere Buffon con un sinistro rasoterra.

Barcellona 1