Caso Benitez: la moglie accusa i medici

È diventata ormai una polemica la morte di Benitez. La prima persona a rivelare un forte indizio sulla vicenda è la moglie di Benitez, Liseth Chala. Ha dichiarato che Benitez è stato portato in ospedale verso le ore 20:30. Appena arrivato i medici gli hanno dato dei sedativi il cui effetto è durato ben poco.  Benitez è rimasto vivo per due ore e il dolore aumentava fino a portarlo al decesso; negli ultimi istanti di vita il bomber ecuadoregno ha trovato il tempo di dire addio alla moglie e ai figli poi è morto. Ma la vera colpa per Liseth Chala è dei medici che non sono intervenuti per due ore portando Benitez al decesso. Inoltre i sedativi avrebbero aumentato il dolore. I compagni di squadra hanno in seguito testimoniato che Benitez dopo la partita aveva avuto dei forti dolori all’addome. Il caso sembra ormai risolto e la colpa sembra essere dei medici che non avrebbero agito con tempestività. Domani ci sarà l’autopsia.

 

Be the first to comment

Leave a Reply