Campionati greci, Super e Football League

ergotelisLo stemma dell’Ergotelis

Non è un periodo facile della Grecia, si sa. I Greci che un tempo erano il sinonimo di cultura e prosperità oggi sono costretti a vivere in situazioni disastrose, poverissime, quasi a livello di alcune di paesi africani come lo Zimbabwe o Haiti, l’India o la Liberia. Si sa anche che i calciatori, sono gli ultimi a soffrire della crisi poiché i loro ingaggi sono altissimi, ora però parliamo di calcio. Qualche settimana fa avevamo parlato della Prima divisione greca ovvero la Super League, ma oggi parliamo della Football League, la seconda divisione. Alle 14:00 sono scese in campo 18 squadre su 21 che si sono sfidate tra loro a vicenda. I primi in classifica sono i ragazzi dell’Ergotelis soprannominati i canarini per via del loro colore sociale il giallo, che oggi hanno perso 0-1 in casa del Dramas, 12° in classifica. Lo Psachna, che ha una partita in meno, ne può approfittare di questa sconfitta dei canarini perché sono solo a due punti dalla vetta, ma attenzione, il 25 febbraio alle ore 14:00 ci sarà il match più importante della stagione: Ergotelis-Psachna. In Grecia le prime tre squadre hanno diritto ad essere promosse in prima divisione e, per il quarto posto valido, si sfideranno la quarta, la quinta, l sesta e la settima in classifica nei play-off. La squadra più in forma è il Panseirraikos, quarta in classifica, che è reduce da una enorme scalata avendo vinto le ultime 5 partite. Per quanto riguarda le retrocessioni le ultime due salutano la seconda divisione. Quest’anno, già da ora si sa quali sono le due squadre che scenderanno: l’Espanomi ed il Vyzas. La prima è penultima a -5 dalla terzultima, il Thrausivoulos, mentre il Vyzas, ultima è un punto sotto l’Espanomi.

zahora darioDario Zahora, attaccante croato dell’Ergotelis (nella foto con la maglia del Rosenborg), sta giocando molto bene in questa stagione

scoopweb.com

 

Be the first to comment

Leave a Reply