Campionati di calcio: Campionato Mato-Grossense

Torna dopo moltissimi giorni la serie “Campionati di calcio”, nella quale stavamo approfondendo ogni campionato statale brasiliano. Siamo arrivati al Campionato Mato-Grossense, ovvero dello Stato del Mato Grosso, che ha come capitale Cuiabà, dove si giocheranno anche delle partite del Mondiale 2014. Il Campionato Mato-Grossense prese il via nel 1943, ma fino al 1978 ci giocarono anche le squadre del Mato Grosso do Sul, poiché i due i territori non erano separati bensì formavano un unico stato. Per questo è capitato che squadre sul-mato-grossensi vinsero in campionato, come l’Operario e il Comercial, entrambe di Campo Grande. Tuttavia le squadre mato-grossensi sono sempre state più forti di quelle del sud; il primo titolo andò al Mixto, che ancora oggi detiene il record di vittoria. I bianconeri militano in Serie D brasiliana ma per 11 anni hanno partecipato alla Serie A. A livello statale hanno vinto 24 campionati, l’ultimo nel 2008, nella scorsa stagione si erano piazzati quarti in campionato, accedendo ai play-off, persi in finale contro il Cuiabà, laureatosi per la quarta volta campione statale. Un’altra squadra importante è il Sinop, famosa perché fu la prima squadra professionistica in cui giocò Rogerio Ceni, leggenda vivente del calcio brasiliano. I bianco-blu hanno vinto tre campionati, uno in più del Luverdense, una delle squadre emergenti negli ultimi anni. Il Luverdense gioca le sue partite casalinghe allo stadio Verdao do Norte, che con i suoi 65.000 posti, è uno degli stadi più importanti di tutto il Mato Grosso. Nell’ultimo campionato, che è durato 16 giornate, è retrocesso il Vila Aurora che non ha vinto una partita. Il campionato ogni hanno regala sorprese, basti pensare che negli ultimi dieci anni hanno trionfato ben sette squadre differenti.

Una formazione del Mixto risalente al 1989
Una formazione del Mixto risalente al 1989

Be the first to comment

Leave a Reply