CAF Champions League, sarà Al-Ahly-Orlando Pirates la finale

La Champions League africana è quasi finita, manca solo la finale che sarà Al-Ahly-Orlando Pirates. Gli egiziani (Al-Ahly) si sono qualificati oggi in una sfida molto avvincente ed emozionante contro i camerunensi del Coton Sport. La tensione era altissima, fatto sta che non sono bastati i regolamentari, ma i rigori visto che i supplementari non esistono nel torneo. L’errore decisivo è di Jacques Haman, che ha sbagliato l’ottavo rigore per la sua squadra. La partita era iniziata benissimo per l’Al-Ahly,  con El-Said che dopo tre minuti insacca di testa un cross di Moawad. Va ricordato che la partita è stata giocata in Egitto a porte chiuse, ma non è una novità per il club de Il Cairo, che gioca spesso senza i propri sostenitori. Nel secondo tempo il Coton Sport sfrutta bene con Alexis Yougouda un errore della difesa egiziana. Ai calci di rigori subito si mette male per l’Al-Ahly che sbaglia con Mohammed Aboutrika, impegnato qualche giorno fa con la nazionale egiziana. È proprio Yougouda a sbagliare il rigore che permette al club arabo di riaccendere le speranze. Dopo una lunga serie Haman sbaglia il 16° rigore, una serie lunghissima che sembrava non finire mai. L’Al-Ahly è la squadra campione in carica, discorso diverso per gli Orlando Pirates, squadra sudafricana, che non raggiungeva la finale dal lontano 1995, quando vinse il titolo contro gli ivoriani dell’ASEC Mimosas. I sudafricani nell’andata avevano pareggiato 0-0 a Johannesburg contro i tunisini dell’Esperance Tunis, reduce da quattro finali di fila. Tutto cambia quando allo stadio El Menzah di Tunisi, va in gol Rooi Mahamutsa regalando ai suoi compagni l’auspicato gol in trasferta. Ed è proprio grazie alla regola dei gol fuori casa che l’Orlando ha avuto l’accesso alla finale, inutile il gol di Iheb Msakni, pochi minuti dopo. L’andata della finale si terrà a Il Cairo, il 2 novembre a mezzogiorno (ore italiane). Alla stessa ora, una settimana dopo, a Johannesburg inizierà la gara di ritorno, che consegnerà a una dei due club, oltre all’ambito titolo, la possibilità di partecipare alla Coppa del Mondo per Club 2013.

Rooi Mahamutsa, difensore dell'Orlando. Grazie al suo gol i sudafricani sono in finale
Rooi Mahamutsa, difensore dell’Orlando. Grazie al suo gol i sudafricani sono in finale

Be the first to comment

Leave a Reply