Bundesliga, delirio Dortmund a Fürt, ma il Bayern è campione

bundesliga logo

È arrivato finalmente l’articolo sulla vittoria della Bundesliga del Bayern Monaco. Solitamente la Bundesliga è un campionato apertissimo a tutti i partecipanti, negli ultimi anni abbiamo visto buoni risultati dal Wolfsburg e dal Werder Bremen, che oggi sono due squadre da mezza classifica. Ma quest’anno non c’è stata storia, +20 sulla seconda a 6 giornate dalla fine (5 con questa). Sicuramente Jupp Heyncknes ha trovato il modo migliore per consegnare la squadra nelle mani di Guardiola, centrando il 23° titolo della storia del Bayern. Ma il Bayern non smette di giocare anche dopo il titolo già vinto e regala spettacolo facendo 4 gol in casa al Norimberga, marcatori tutti diversi: Boateng, Gomez, Rafinha e Shaqiri. Ma la vera goleada del pomeriggio è quella tra Furth e Dortmund, finita 1-6. Il Furth, già retrocesso, ha preso 5 gol nel primo tempo e 1 nel secondo, decisiva anche la prestazione del fenomeno Gotze. Da sottolineare un bel pareggio del Norimberga in casa del Wolfsburg per 2-2, il bianco-verdi erano passati in vantaggio, ma poi erano stati rimontati, salvati solo da un gol di Naldo all’86. IL Werder Bremen pareggia fuori casa a Dusseldorf per 2-2 e l’Amburgo vince 1-2 contro il Mainz. La partita che conclude la giornata è il big match tra Schalke 04 e Leverkusen terminata in rimonta per lo Schalke o4. La partita è finite 2-2, ma il Leverkusen incredibilmente era passato in vantaggio per 2-0 grazie ad i gol di Rolfes e Kießling, ma lo Schalke con il finlandese Pukki aveva accorciato le distanze ad all’86 l’arbitro assegna un calcio di rigore per lo Schalke ed espelle Toprak, Raffael va dal dischetto e segna. L’attuale capocannoniere del torneo non è del Bayern, ma del Borussia Dortmund ed è il polacco Lewandowski, seguono Kießling del Leverkusen, Mandzukic del Bayern, Szalai del Mainz e Meier del Frankfurt.

Stefan Kießling Stefan Kießling, è al Bayern Leverkusen ormai da 7 anni ed ha giocato più  di 200 partite.

wz-newsline.de

Be the first to comment

Leave a Reply