Bosnia, esonerato il ct Safet Susic dopo la sconfitta contro Israele

Safet SusicIl commissario tecnico della nazionale bosniaca, Safet Susic, è stato esonerato dalla federazione calcistica della Bosnia ed Erzegovina dopo la sconfitta contro l’Israele. In carica da quasi cinque anni (fu assunto nel dicembre del 2009), Susic era riuscito a portare la Bosnia ai Mondiali conquistando una storica qualificazione. Nonostante l’eliminazione ai gironi, il suo posto era stato riconfermato per altri due anni. Ma i risultati ottenuti in questo inizio di qualificazioni a Euro 2016 hanno portato solamente due punti in quattro partite alla nazionale degli italiani Pjanic e Lulic, la colpa delle prestazioni dei Dragoni è stata attribuita al commissario tecnico di 59 anni. La sconfitta per tre reti a zero è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, nonostante le assenze degli attaccanti Dzeko e Ibisevic.