Azerbaigian, si dimette il ct Berti Vogts – “Squadra con poco carattere”

Berti Vogs
Berti Vogs

Dopo la sconfitta in Italia contro la nazionale di Antonio Conte ma soprattutto la batosta rimediata in casa contro la Croazia, un doloroso 0-6, il tecnico della nazionale Berti Vogs si è dimesso dall’incarico. L’Azerbaigian, ultimo nel proprio girone, ha iniziato malissimo le qualificazioni all’Europeo francese e il primo a pagare è l’allenatore. Il tecnico tedesco che ha allenato la nazionale azera negli ultimi sei anni, dal 2008 a oggi, nella sua carriera aveva guidato anche le nazionali di Germania Ovest, Germania, Kuwait, Scozia e Nigeria, oltre al Bayer Leverkusen. Il presidente della AFFA, la federazione calcistica della nazione caucasica, Rovnag Abdullayev ha ringraziato il tecnico sessantasettenne per il suo contributo, offrendogli un ruolo diverso all’interno della nazionale. “Lo ringrazio per l’ottimo lavoro svolto, ha fatto il record di punti e ha fatto crescere il nostro movimento” – le parole del numero uno della federcalcioVedremo nei prossimi giorni chi sarà il sostituto del commissario tecnico nativo di Buttgen.