Australia-Samoa Americane

Tra le partite più importanti della storia c’è di sicuro quella tra Australia e Samoa Americane. La partita finitasi 31-0 per l’Australia entra nel guinness dei primati come incontro con più gol tra nazionali. L’incontro si è svolto a Coffs Harbour, l’11 aprile 2001. L’Australia, tra l’altro, aveva già stabilito questo record due giorni prima battendo Tonga 22-0. L’Australia all’epoca era 48° nel ranking FIFA metre le Samoa Americane erano 200°. L’Australia aveva schierato una formazione di riserve. Non c’erano gli attaccanti John Aloisi e Damian Mori che avevano segnato dieci gol a testa nella partita contro il Tonga. Le Samoa Americane avevano avuto problemi di passaporto e l’unico giocatore titolare fu il portiere Nicky Salapu. Le Samoa non potevano far giocare dei giocatori della nazionali U-20 perchè erano impegnati negli esami. L’età media di quella squadra fu di 18 anni e furono schierati 3 quindicenni. Per dieci minuti le Samoa Americane riuscirono a contenere l’Australia, ma poi Con Boutsianis aprì le marcature, seguirono poi otto reti di Archie Thompson, quattro di David Zdrilic, due di Tony Popovic e una di Aurelio Vidmar. Il primo tempo finì 16-0. Nella ripresa Boutsianis aprì le marcature, dopo cinque reti di Thompson, quattro di Zdrilic, due di Simon Colosimo e una rete a testa per Fausto De Amicis, Vidmar e Boutsianis. Lo stadio di quella partita fu l’International Sports Stadium e l’arbitro fu il tahitiano Leaustic. Il tabellone alla fine della partita perse il conto e segnò 32 gol al posto di 31. Archie Thompson entrò nella storia per il maggior numero di gol segnati in una competizione tra nazionali.

Punteggio Australia-Samoa Il punteggio segna 32 al posto di 31

Archie Thompson Archie Thompson, maggior realizzatore di quella partita

Be the first to comment

Leave a Reply