Auguri Emmanuel Emenike!

La sua fama è arrivata in tutto il mondo dopo la vittoria della Coppa d’Africa quest’anno con la Nigeria. Emenike, nato Otuocha nel 1987 oggi compie ventisei anni ed è stato capocannoniere della Coppa d’Africa 2013 in Sudafrica. È un centravanti non di stazza, anzi è alto solo 182 cm, ma questo non gli impedisce di farsi valere in area di rigore ed è capace di segnare gol eccezionali come la prodezza di tacco in Coppa d’Africa contro il Burkina Faso. È andato a segno in seguito contro lo Zambia campione in carica, contro la Costa d’Avorio e contro il Mali su punizione. Ha cominciato la sua carriera da giocatore non molto giovane, nel 2008, a 21 anni con la maglia degli Mpumalanga Black Aces, in Sudafrica, prima aveva giocato con il Delta United in Nigeria. Giocò pochissime partite, 7, andando a segno 3 volte. In seguito giocò una stagione con il Cape Town, una squadra di Città del Capo, in Sudafrica, prima di essere acquistato dai turchi del Karabükspor dove esplose definitivamente. Un bomber puro, capace in due anni di segnare 30 gol in 50 partite. L’anno successivo venne acquistato dal Fenerbahce per 9 milioni di euro, il Karabükspor l’aveva pagato solo 300 mila euro. Non giocò mai con i canarini e nel 2012 abbandonò la Turchia per dirigersi a Mosca, allo Spartak, la squadra dove gioca tuttora. La sfortuna ha voluto che in questa Coppa d’Africa, il bomber nigeriano, non giocasse la finale a causa di problemi con la coscia- I problemi non sono finiti perché il 28 aprile, pochi giorni fa, lo Spartak ha annunciato che Emenike sarà fuori per due mesi, fino a giugno, per problemi al ginocchio. Oltre che alla Coppa d’Africa 2013, Emenike è stato anche capocannoniere della competizione e ha vinto una TFF 1.Lig con il Karabükspor nel 2010. Il suo valore attuale di mercato è 12 milioni di euro e il suo agente è Ungeklärt, lo stesso di Leandro Damiao, Jan Vertonghen, Mauro Icardi, Ante Vukusic e altri giocatori nigeriani come John Ike Ibeh.

Emmanuel Emenike Emmanuel Emenike con la maglia della propria nazionale, la Nigeria

Be the first to comment

Leave a Reply